Sport
Fermana F.C., il Pampa pubblica le Pagelle del 1° Quadrimestre. La media, puramente matematica, delle gare interne e il giudizio del girone di andata. Comotto “secchione”, Da Silva rimandato

Le Pagelle del Pampa, alias Mister Francesco Alberti, dopo il il primo quadrimestre canarino. Spiccano le valutazioni assegnate a Comotto ed a Scrosta, ma ottime media/voto anche per quasi tutti gli altri gialloblù. Il tutto, ovviamente inteso in senso simpatico e costruttivo al tempo stesso.

Fermana F.C., il Pampa pubblica le Pagelle del 1° Quadrimestre. La media, puramente matematica, delle gare interne e il giudizio del girone di andata. Comotto “secchione”, Da Silva rimandato

 

GINESTRA

6,55

Sempre presente, poco lavoro e tanta sicurezza tra i pali. Una garanzia per la squadra anche se, troppo spesso, si prendono gol sempre uguali. Uscire?

 CLEMENTE

6,61

Arrembante ed in netta crescita. Una certezza su quella fascia dove ha imparato anche a difendere. Uomo mercato per la prossima estate.

COMOTTO

6,83

Inossidabile capitano. Cancella ogni perplessità legata all'età. Rendimento sempre alto e piglio da leader. Peccato per la frattura che lo blocca per un qualche giornata.  

SCROSTA

6,81

Un idolo della tifoseria. Il “barba” è la sorpresa più lieta di questa stagione. Sempre attento e concentrato, regala anche qualche gol che per la squadra è oro colato.

SOPRANO

6,51

Sempre più sicuro, sembra un veterano a dispetto della sua giovane età. Grinta ed anticipo le sue armi migliori. Difensore di sicuro affidamento. Bell'acquisto, non c’è che dire.

SARZI PUTTINI

6,58

Jolly difensivo sempre sul pezzo. Fisico e determinazione da vendere. Pur essendo giovanissimo, dimostra buona adattabilità al centro e sulla sinistra. Sicurezza.

MISIN

6,55

Parte acciaccato e soffre, poi torna il “Miso” che conosciamo: affidabile e poliedrico, pronto a risolvere i problemi tattici. Da non perdere assolutamente.

URBINATI

6,62

E' il gigante del centrocampo ed ormai è una garanzia assoluta di alto rendimento. Qualche acciacco ne limita la corsa, ma è uno dei mediani più forti del torneo.

GIANDONATO

6,62

Top player dai piedi buoni. Quello che mancava nel centrocampo canarino. Troppo spesso nervoso, merita una tiratina d'orecchi per comportamento e squalifiche.

FOFANA

6,31

Oggetto misterioso ad inizio stagione, sale in cattedra quando diventa titolare. Grande catturatore di palloni sporchi e di passo svelto appare, al momento, giusto quello che serve alla mediana.

IOTTI

6,37

Dopo l'infortunio è servito del tempo per riprendere ritmo e passo, ma Ilario è tornato alla grande e crescerà ancora. Ha quell'accelerazione che agli altri manca.

MAURIZI

6,37

Uomo di fiducia di Destro, che lo schiera ovunque e lui, da soldatino, obbedisce rispettando gli ordini tattici. Se liberato da assilli mentali può fare ancora meglio.

D'ANGELO

6,69

Il genietto torna a giocare dopo il brutto infortunio e lo fa a fasi alterne. Quando si accende è capace di inventare giocate di lusso. Ultimamente sparito dai radar, speriamo cresca ancora.

DA SILVA

5,83

Il più deludente. Dopo l'ottimo girone di ritorno dello scorso anno, tutti ne facevano un perno della trequarti ed invece scompare di nuovo e gioca col contagocce. Ai saluti.

ZERBO

6,21

Funziona ad intermittenza, ha doti tecniche notevoli, ma deve essere più concreto. Il suo sinistro è un arma da sfruttare meglio, serve più determinazione nel far male.

CREMONA

6,01

E' l'attaccante più bravo a difendere. Combatte e non si tira mai indietro quando c'è da pressare i difensori avversari, ma il gol continua ed essere uno sconosciuto.

LUPOLI

6,55

Puntiglioso su ogni pallone, deve fare buon viso a cattivo gioco e cercare di lavorare per la squadra. Occasioni poche, ma qualche gol in più ci poteva stare.

COGNIGNI

6,16

Inizia con buon piglio e sembra sulla via del pieno recupero, ma due anni di infortuni si sentono e alla fine accusa una flessione che, francamente, preoccupa.

DESTRO

6,44

Se la squadra si trova in quella posizione è, in gran parte, merito suo. Se la squadra non è ancora più in alto è perché, in qualche trasferta, è mancato un pizzico di coraggio a cambiare le carte in tavola. La sua fase difensiva è da manuale; la sua capacità di preparare le gare è da 10 e lode. Speriamo che lo Chef continui su questi ritmi e, con qualche nuovo ingrediente, cucini un pranzo ancora più buono.

 

 

Letture:1110
Data pubblicazione : 16/01/2019 20:50
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications