Sport
Fermana F.C., a Vicenza è 0 a 0 ed occasioni da una parte e dall'altra. Traversa di Sperotto nel primo tempo, poi gestione difensiva. Ottimo punto: la squadra è ripartita

Canarini che nelle ultime 10 giornate hanno vinto 2 sole volte e privi di Urbinati, che sconta la giornata di squalifica, il lungodegente D’Angelo ed il portiere Ginestra, che si becca un virus influenzale proprio quando si infortuna nuovamente Valentini: quando si dice la jella...Convocato il portiere della "Berretti" Pettinari, che veste la maglia n. 33. Vicenza senza D. Bianchi, Salviato e Grandi. In casa biancorossa si mira al ritorno a quel successo pieno che al "Menti" manca da tre mesi (vittoria ai danni della Samb) e Mister Serena punta tutto sul 4/3/3. SETTORE GIOVANILE: a Viterbo la Berretti è sconfitta di misura.

Fermana F.C., a Vicenza è 0 a 0 ed occasioni da una parte e dall'altra. Traversa di Sperotto nel primo tempo, poi gestione difensiva. Ottimo punto: la squadra è ripartita

IL PRE GARA

“Purtroppo abbiamo avuto un problema con Ginestra che ha avuto un attacco influenzale (virus intestinale) nella notte e proprio per questo motivo non è potuto partire con noi come era stato, invece, programmato, per evitare eventuali contagi con gli altri. Speriamo di recuperare tutti per la gara interna con il Pordenone, ma intanto pensiamo alla gara di domani contro il Vicenza. Oltre a Ginestra è in dubbio Sarzi Puttini che ha un piccolo risentimento ed è da valutare per domani”. Come si affronta questa trasferta? “Si affronta con lo spirito di cercare di ribaltare questo momento negativo che ci ha penalizzato, soprattutto in situazioni da fermo. Alcuni gol subìti avremmo potuto evitarli. C’è la voglia di riscattare la brutta prova di Martedì in cui non è andato bene nulla e non siamo riusciti ad esprimerci bene”. Troverete un avversario a sua volta deciso a rifarsi da un periodo altalenante. “Sicuramente troveremo una squadra arrabbiata, perché viene da una sconfitta. Hanno una rosa di giocatori importanti ed un pubblico di altra categoria”. Che Fermana dovrà essere allora? “Noi dovremo mettere in campo le nostre armi. Ritrovare la compattezza, la serenità e la concentrazione che ci avevano permesso di fare bene nel girone di andata. Abbiamo preso dei gol evitabilissimi, più per nostri errori che per la bravura degli avversari. Qualsiasi partita dobbiamo affrontarla con l’obiettivo di vincerla, perché quando si affrontano le gare per il pareggio poi spesso si rischi di perderle”.

 

IMG-20190216-WA0009

 

SABATO 16/02/2019 - STADIO “R. MENTI” (ORE 16,30)

LE FORMAZIONI

 

L.R. VICENZA VIRTUS (4-3-3) Albertazzi; Bonetto, Pasini, Bizzotto, Martin; Zarpellon (36' st Laurenti), Bovo (18' st Curcio), Cinelli (27' st Zonta); Guerra (18' st Pontisso), Giacomelli; Arma (27' st Maistrello). A disposizione: Pizzignacco, Stevanin, Mantovani, N. Bianchi, Gashi, Tronco. All. Serena.

 

FERMANA F.C. (3-4-1-2): Marcantognini; Soprano, Comotto, Scrosta; Iotti, Misin, Giandonato, Sperotto (31' st Sarzi Puttini); Maurizi (46' st Marozzi); Zerbo (31' st Fofana), Lupoli. A disposizione: Pavoni, Maloku, Grieco, Guerra, Van Der Heijden, Otranto,  Malcore, Nepi, Libera. All. Destro.

 

Arbitro: Sig. Natilla di Molfetta (Salvalaglio/Vitali)

Reti:

Ammoniti: Comotto (FFC)

Angoli: 8 a 1

Recuperi: pt 1'; st 3'

Note: pomeriggio soleggiato, temperatura rigida, spettatori oltre 8 mila. Presente sugli spalti un nutrito numero di sostenitori provenienti da Fermo.

 

IMG-20190216-WA0010

 

 

LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO.

Avvio spumeggiante, da una parte e dall’altra. Vicenza che ovviamente spinge di più, ma la Fermana non sta a guardare e protesta subito all’indirizzo del direttore di gara che proprio al 1’ lascia correre su un probabile fallo commesso ai danni di Lupoli appena entrato in area berica. Al 4’ è ancora Fermana, ma sulla conclusione di Maurizi, Albertazzi risponde “presente”. All’8’ è il turno delle proteste locali.

 

z

A seguito di un corner, Arma cade in area: Natilla opta ancora per il nulla di fatto. Sorprendente l’approccio alla gara dei canarini che all’ 11’ si fanno nuovamente pericolosi, ma Albertazzi miracoleggia dapprima su Scrosta e poi su Misin, disinnescando le rispettive conclusioni aeree. Suona l’allarme e la squadra di Serena si sveglia. In un minuto, biancorossi pericolosi in 2 occasioni (15’ con Arma e 16’ con Giacomelli), prima che Iotti imbastisse una ripartenza da manuale che porterà dapprima Zerbo a colpire a botta sicura (fortuna che Albertazzi è il portiere di riserva…) poi, sulla respinta dell’ottimo estremo difensore veneto, Sperotto di sinistro in corsa manderà il cuoio a battere sulla faccia inferiore della traversa. Ma in questi primi 25’ è grande Fermana. Gara tiratissima, con frequentissimi capovolgimenti di fronte e nuovi tentativi per i locali Arma e Zarpellon. In mezzo, una pregevole voleè di Maurizi termina la sua corsa sul fondo (38'). Un'occasionissima di Arma, che al 45' svetta ancora da azione susseguente a calcio d'angolo (pallone fuori di un Amen) è l'ultima azione di una prima frazione scoppiettante, che la Fermana ha giocato quantomeno alla pari con un ben più quotato avversario che esce dal campo tra i fischi del proprio pubblico.

 

IMG-20190216-WA0012

 

LA CRONACA DEL SECONDO TEMPO.

Ripresa, squadre in campo con gli stessi effettivi dei primi 45' ed ostilità aperte ancora dalla Destro band. Al 6' Soprano raccoglie un fendente di Giadonato, ma il suo colpo di testa non inquadra lo specchio della porta locale. Vicenza sempre pericoloso da azione d'angolo (7', Arma spizza per Guerra che di poco non arriva ad imprimere il tap in vincente). All'esatto scoccare dell'ora di gioco ci prova Giacomelli, ben servito da Pasini, ma al furetto berico la mira fa ancora difetto. Il valzer delle sostituzioni vede il neo entrato Curcio impegnare Marcantognini da distanza siderale (il portiere canarino controlla la presa senza affani). Successivamente, sarà l'altro nuovo ingresso vicentino, Pontisso, ad impegnare il n. 28 gialloblù. Il Vicenza spinge di più ed al 26' protesta per una trattenuta in area ai danni di Arma, prima che quest'ultimo lasci il posto a Maistrello e Zonta rilevi Cinelli. Mister Destro si cautela: fuori gli stremati Sperotto e Zerbo, dentro Sarzi Puttini e Fofana, innalzando la diga per fronteggiare al meglio gli attacchi, portati con frenesia ma senza troppe idee, del Vicenza in questo finale di contesa.

 

z2

 

Laurenti per Zarpellon: l'inserimento dell'esterno ferrarese è l'ultima carta giocata da Serena per arrivare al successo, ma in questa ripresa - che la Fermana ha interpretato di quasi esclusiva fase difensiva - minuto dopo minuto passare le strette maglie delle linee canarine (oggi ancora in Royal per la verità...mah) appare difficilissimo. Un colpo di testa di Laurenti (43', palla alta) tiene l'intero pacchetto arretrato gialloblù in allarme. Nel recupero nun succede nulla e la gara termina sul risultato ad occhiali. Nella ripresa, predominio territoriale dei veneti che però, a conti fatti, si sono resi pericolosi solo attraverso due conclusioni dalla distanza. Di contro una buona Fermana, che con un pizzico di fortuna in più avrebbe anche potuto realizzare l'impresa. Non c'è dubbio: la squadra di Destro è ripartita e si è gettata alle spalle il momento no. Sabato al "B. Recchioni" arriva il Pordenone capolista: vuoi vedere che...

 

z3

 

z4

 

SETTORE GIOVANILE.

Berretti: Viterbese - Fermana F.C. 1 a 0

Letture:2812
Data pubblicazione : 15/02/2019 16:23
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications