Sport
Fine settimana fitto di appuntamenti, con un calendario che si è snodato tra Padova, Ancona e Fermo, la TAM e l’Atletica Sangiorgese “R. Rocchetti” si sono fatte trovare pronte

A Fermo è andata in scena la fase regionale del Campionato invernale di lanci. Alla prima uscita di stagione, il martello da 6 Kg dello junior Giorgio Olivieri è volato a 75,60 m, non lontano dal 77,21 m del record italiano, con cui Giorgio ha chiuso trionfalmente il 2018. Nessuno appare in grado di impensierire il campioncino sangiorgese in vista della finale italiana, in programma a fine febbraio a Lucca. Il giavellotto ha regalato alla TAM i primi posti di Ilaria Del Moro, 37,58 m, e dell’allievo Dennis Mengoni, 42,79 m, oltre al secondo posto della promessa Cristian Teasa, 52,47 m. Nel martello allieve, Giulia Ruggieri si è piazzata seconda con un lancio di 34,64 m.

Fine settimana fitto di appuntamenti, con un calendario che si è snodato tra Padova, Ancona e Fermo, la TAM e l’Atletica Sangiorgese “R. Rocchetti” si sono fatte trovare pronte

Padova ha proposto il Campionato italiano di prove multiple, al quale hanno ottenuto l’accesso i due specialisti del Team Atletica Marche, l’assoluto Manuel Nemo e l’allievo Emanuele Ghergo. Ghergo è stato bravissimo in ogni gara, toccando quota 3247 nel pentathlon, con un miglioramento di oltre cento punti. Il sesto posto dell’under 18, proveniente dalle file dell’Atletica Osimo, è arrivato grazie soprattutto alle prove di corsa, 9’’06 sui 60 m ostacoli e 2’49’’64 sui 1000 m, ma Emanuele si è migliorato anche di 5 centimetri nell’alto salendo a 1,76 m.

L’impianto al coperto di Ancona ha ospitato invece i tradizionali meeting per le categorie assolute e per quelle giovanili. Tra i grandi, è tornata in pista la sprinter Greta Rastelli, vicinissima, con 7’’73 sui 60 m, ai suoi limiti personali, mentre Angelica Ghergo ha corso i 400 m in 57’’35. Debora Baldinelli si è confermata sugli 800 m, con il crono di 2’15’’98; Silvia Del Moro ha aggiunto centimetri al suo salto triplo, atterrando a 11,65 m.

 

Ghergo_Emanuele

 

Tra gli under 14, si è messo di nuovo in luce Matteo Tassetti che, dopo essersi imposto la settimana scorsa nei 200 m e nel salto in lungo (in questa gara con il nuovo primato regionale, 5,09 m), domenica ha sconfitto tutti gli avversari sui 60 m ostacoli. Stavolta l’appuntamento con il record è stato solo sfiorato: il crono di 9’’24 è di 5 centesimi più alto del miglior risultato di sempre nelle Marche. La cadetta Francesca Cuccù ha vinto di misura la gara del salto in lungo, con un balzo di 5,05 m.

Sempre ad Ancona ma all’aperto, è iniziata anche la stagione del cross con la prima prova regionale e la netta vittoria di Filippo Tarantini nella prova ragazzi. Il portacolori della Sangiorgese è stato autore di un bell’exploit, che lo ha portato a correre i 1500 m del percorso in 5’05’’.

Letture:641
Data pubblicazione : 29/01/2019 20:42
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications