Sport
Fermana F.C.: le pagelle del Pampa, alias Mister Francesco Alberti, dopo la gara la Triestina. Clemente su tutti, poi Lupoli, Soprano ed Urbinati. Cognigni rimandato

Massima di giornata: gli “alabardati” volevano conquistare fermo, ma hanno trovato un esercito di guerrieri con più cuore e se ne sono tornati a casa con le pive nel sacco (insieme al loro “borioso” condottiero)!

Fermana F.C.: le pagelle del Pampa, alias Mister Francesco Alberti, dopo la gara la Triestina. Clemente su tutti, poi Lupoli, Soprano ed Urbinati. Cognigni rimandato

GINESTRA 6 se durante la gara si fosse assentato per recarsi al vicino Bar Primavera per prendersi un punch al mandarino per scaldarsi, non se ne sarebbe accorto nessuno.  Ennesima serata tranquilla, ma di grande attenzione nel lavoro di ordinaria amministrazione. La prossima volta dotatelo di stufetta!

 

CLEMENTE 7,5 parte dovendo fronteggiare lo spauracchio Mensah ed il buon Gianluca si trasforma in terzino d'acciaio annullando il colored alabardato. Nella ripresa gli cambiano avversario (Bariti), ma lui continua la sua marcia trionfale provando anche a spingere di più. La fascia destra, con Iotti, è tabù per i giuliani ed il nostro laterale destro è diventato il più forte dell'intero girone, nonostante i suoi “denigratori” (leggere il magazziniere Tomassini e l’amico Urbinati) abbiano sempre qualche appunto da muovergli.

 

COMOTTO 6.5 Granoche è una brutta gatta da pelare. Lui è in debito di altezza, ma salta da campione, non lo molla mai e lo rende innocuo. Ci è piaciuto quando, da vero capitano, è andato a muso duro dall'arbitro per difendere i suoi scudieri che prendevano troppe botte da avversari quasi sempre impuniti. Leader vero.

 

SOPRANO 7 ancora una splendida prova di questo ragazzo, che cresce gara dopo gara. Di testa ed in takle non perde un duello, appoggiando spesso il pallone senza sprecarlo. Ormai è una garanzia per  la retroguardia canarina, davvero bravo chi lo ha preso dal Genoa, proprietario del cartellino, e lo ha portato a Fermo. Sale il rimpianto di non averlo visto titolare a Terni!

 

SCROSTA 6 fa la sua parte in un territorio in cui non si sente a suo agio. Difende sempre alla grande e morde chiunque si affacci dalle sue parti, ma il suo habitat naturale è il cuore della difesa. Da elogiare per lo spirito di adattamento e per la solita caparbietà nello stare sempre sul pezzo!

 

MISIN 6,5 come nelle gare precedenti parte in sordina e spreca alcuni appoggi tanto da farlo apparire in cattiva giornata. Nella ripresa riacquista energia e diventa onnipresente a centrocampo ed abile nel far ripartire i compagni. Da manuale quella punizione tagliata che Re Artù trasforma in oro. Miso c'è sempre e si sente!

 

URBINATI 7 parte forte e domina la mediana con la sua vigoria fisica: i rossi triestini lo picchiano duro, sotto lo sguardo accondiscendente del direttore di gara. Il Tirex gialloblu non molla di un centimetro e continua a lottare. Esce per un fastidio muscolare alla mezz’ora della ripresa, facendo preoccupare Destro ed i tifosi; già privi di Giandonato sarebbe davvero dura rinunciare anche al gigante canarino nella trasferta di Imola. Speriamo bene. Solo un super – Clemente gli nega la gioia di ricevere la palma del miglior canarino di giornata.

 

IOTTI 6,5 deve ritrovare il passo ed il ritmo partita. Non dimentichiamoci quello che ha passato, che giocando con più continuità può dimenticare. Lui e Clemente blindano la corsia destra e mettono apprensione quando, a turno, accelerano. Quando sembra affaticato, tira fuori cuore e carattere per un finale di partita entusiasmante sotto il profilo della caparbietà e lotta su ogni pallone. Noi lo vorremo vedere più spesso in campo ed in quel ruolo, soprattutto quando la squadra ha bisogno di velocità e cambio di passo. Forza Ilario che stai tornando quello che noi fermani conosciamo!

 

MAURIZI 6,5 copre e attacca con gamba e spirito di sacrificio, ogni tanto riesce a strappare applausi per alcune percussioni sul fronte mancino che meritavano un finale più concreto. Sembra avere enormi mezzi atletici e tecnici ma... sembra ancora racchiuso nel suo bozzolo. Forza Samuele, prosegui con tenacia e sfrontatezza e vedrai che inizierai a volare!

 

ZERBO 6 prende 100 calcioni e 50 punizioni, lui urla e si rotola! Quando va giù in area, De Santis gli sventola il giallo per simulazione. Ha due ottime punizioni per poter far male a Valentini, ma il suo sinistro risente del freddo ed appare starato. Vivace, ma poco concreto: onestamente noi lo vediamo più come trequartista o esterno di piede opposto che come seconda punta.

 

COGNIGNI 5.5 non è la sua serata, impreciso e con il piede poco sensibile, sbaglia cose che solitamente per lui sono elementari. Non è in grande condizione ed il freddo, secondo noi, incide sul suo fisico. Serata storta che ci può stare, ma il suo modo di giocare serve come il pane alla squadra.  Forza Luca.

 

CREMONA 6 entra con elmetto e corazza per combattere gli invasori alabardati, aggredisce i difensori costringendoli al lancio lungo. Becca l'ennesimo giallo per una entrataccia. Decisamente buono l'impatto alla gara.

 

LUPOLI 7 parte dalla panchina per la prima volta in stagione e ci può stare. Quando entra, attacca ogni pallone favorito dalla presenza del “rompighiaccio” Cremona. La zampata che ci regala i tre punti è da grande predatore d'area. Un altro giocatore rispetto a quello dello scorso anno. Vai “Re Artù”, continua a segnare per noi!

 

FOFANA 6 dopo l'ottima prova di Terni, tutti lo davamo tra i titolari. Mister Destro però, a sorpresa,  lo riporta in panchina. Quando subentra per l'acciaccato Urbinati, appare in difficoltà e perde un paio di palloni sanguinolenti che la difesa riesce a disinnescare. Forse serve dare più fiducia a questo ragazzo che dimostra buone doti fisiche e tecniche e che può dare un pizzico di velocità alla nostra mediana.

 

DESTRO 6,5 a fine gara era stremato, tanta pressione e tenta tensione logorano chi sta in panchina. Cambia modulo e usa la coperta corta, che ha in dote, cercando di non  scoprire nessun reparto. Azzecca il tempo dei cambi ed i giocatori da utilizzare nella parte focale della gara. Merita il festoso finale per il lavoro che sta facendo. Per lui, per noi e per tutti i tifosi canarini, l'augurio è che il nuovo anno gli porti in dote almeno 3-4 regali importanti per completare il puzzle gialloblu. Il Mister lo merita e i tifosi presenti ieri sera nel “freezer” del “Recchioni” ancora di più! Visto mai che…a cominciare da Sperotto, con il quale si è incontrato a fine gara.

Letture:1002
Data pubblicazione : 12/12/2018 17:09
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications