Sport
Fermana F.C. Destro:"Con due vittorie potremmo puntare ai play off, perchè non crederci?"

Seduta del giovedì sul sintetico del "Pelloni"di Porto San Giorgio. Nella consueta conferenza settimanale mister Destro ha fatto il punto della situazione dopo la salvezza matematica raggiunta domenica scorsa contro il Padova e le ultime due gare in programma contro Renate (fuori) e Fano (al 'Recchioni').

Fermana F.C. Destro:

Che effetto fa la parola salvezza?

 

"La parola salvezza fa un effetto bellissimo. Una cosa che all'inizio dell'anno tutti avrebbero fatto carte false per raggiungerla. Un grande obiettivo raggiunto anche in anticipo, c'è quindi da essere soddisfatti per questa stagione".

 

Più fatica o soddisfazione?

 

"Entrambe. Fatica perchè non è stato facile e soddisfazione perchè tutto un gruppo si è impegnato.

Le abbinerei tutte e due".

 

Più difficile vincere la serie D o salvarsi in C?

 

"Sono due cose difficili entrambe perchè ci siamo per la prima volta scontrati con una realtà che non conoscevamo, con delle squadre che hanno dei giocatori di livello assoluto e noi siamo quasi sempre stati all'altezza. Ce la siamo giocata quasi sempre con tutti. Sono due traguardi bellissimi e siamo orgogliosi di averli centrati. Aggiungerei anche i play off del primo anno.

Quando sei primo l'umore nello spogliatoio e nell'ambiente è diverso rispetto a quello che c'è quando ti trovi a dover lottare per la salvezza. Quando lotti per non retrocedere la tensione è sempre più alta.

I palloni 'pesano' di più e le situazioni sono sempre più difficili da leggere perchè c'è uno stress diverso.

Dopo la gara con la Samb al 'Recchioni' abbiamo capito che potevamo stare in serie C. Abbiamo fatto una grande prestazione e da li abbiamo capito che ogni gara sarebbe stata una battaglia e che avremmo dovuto giocare ogni partita al 110%.

Un allenatore non deve essere mai tranquillo, perchè essere tranquilli è pericoloso. Un allenatore deve pensare a tutte le situazioni a cui può andare incontro. Deve trasmettere dei segnali alla squadra e all'ambiente. Adesso sono tranquillo, prima non lo ero."

 

Fermana appagata?

 

"Abbiamo ancora due gare da fare e io non sono uno che si accontenta. Poi ci sarà la fine del campionato per ricaricare le batterie. Non sono per nulla appagato, cerco sempre di trovare obiettivi e traguardi importanti da raggiungere. In questi tre anni ci siamo riusciti. Parlare della prossima stagione è ancora prematuro. E' chiaro che tutti cercano sempre di fare meglio ed è normale per tutti, ma sono discorsi da affrontare più avanti. Ora dobbiamo pensare solo a fare più punti possibile, affrontiamo una squadra (il Renate) che sta lottando per i play off e un'altra (il Fano) che potrebbe ancora lottare per la salvezza diretta. Gli stimoli ci sono e come".

 

Nelle ultime due gare spazio anche a chi ha giocato meno.

 

"L'obiettivo è quello di fare esordire qualche giovane e dare maggiore spazio a chi ha giocato meno ma prima vediamo come va con il Renate. Con 6 punti potremmo ancora provare a fare i play off, perchè non crederci. Dobbiamo provare a vincere a Renate e vedere cosa può succedere".

 

Letture:1099
Data pubblicazione : 26/04/2018 17:59
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications