Sport
Fermana F.C. Da Padova sono sicuri: 'Vincere a Fermo per volare in serie B'. La stampa veneta esorta a riempire il 'piccolo impianto' di Fermo. Destro medita lo sgambetto. Leggi la terna

Il pareggio serale tra Reggiana e Bassano ha aumentato l'entusiasmo in casa biancorossa, in società parlano di ultimo sforzo, la stampa invece da praticamente per certa la vittoria di Fermo.

Fermana F.C. Da Padova sono sicuri: 'Vincere a Fermo per volare in serie B'. La stampa veneta esorta a riempire il 'piccolo impianto' di Fermo. Destro medita lo sgambetto. Leggi la terna

Intervistato questa mattina dopo il pareggio di ieri sera tra Reggiana e Bassano, il Direttore Generale del Padova Giorgio Zamuner spiega l'attuale situazione dei biancoscudati.

In un'intervista al Corriere del Veneto il DG ha dichiarato: "Siamo passati in pochi giorni dal dover fare nove punti al doverne fare tre. La certezza è che adesso, se vinciamo a Fermo, il discorso si chiude una volta per tutte. I giocatori avvertono la pressione, ho vissuto un’esperienza drammatica quando ero alla Spal e abbiamo perso una promozione contro il Como con una squadra dieci volte più forte. Il problema non è fisico, è soltanto mentale. Ho visto giocatori in difficoltà, Belingheri, che di solito gioca con grande serenità, si è un po’ nascosto, Sarno cercava la giocata, Trevisan sparava la palla lontana. Siamo tutti un po’ nervosi perché siamo vicini a questo obiettivo, speriamo che questa settimana finalmente ci sblocchiamo e che domenica, quindi, si possa festeggiare. Manca soltanto l’ultimo sforzo, l’ultima occasione in cui gettare il cuore oltre l’ostacolo, ma finché non l’abbiamo fatto nessuno deve dire più nulla. Poi, quando sarà, ne riparleremo».

 

 

Se la società si muove con cautela riguardo alla trasferta marchigiana, la stampa veneta come detto da per certa la vittoria contro la Fermana. Una testata locale addirittura titola: 'La vittoria è un punto Fermo". I quotidiani veneti esortano l'esodo dei tifosi biancorossi per riempire il 'piccolo impianto' di Fermo.

Il 'Bruno Recchioni' non sarà capiente come lo stadio "Euganeo" di Padova ma di certo non riserverà la scena solo ai tifosi al seguito della capolista.

Il comunale di Viale Trento infatti è il fortino dei canarini, la Destro band in questa stagione ha conquistato tra le mura amiche ben 22 punti sui 37 totali.

Il team di Bisoli dovrà fare attenzione perchè in questa stagione un'altra pretendente al titolo ha arrestato la sua corsa al 'Recchioni', parliamo della Reggiana di Eberini che nella sala stampa intitolata a 'Mario Rossetti' disse: 'Il pubblico di casa ha aiutato tanto la Fermana". Il Padova insomma è avvertito.

 

Se in casa biancorossa ci si prepara a festeggiare, sulla sponda opposta mister Destro medita lo sgambetto alla capolista.

Oggi pomeriggio, dopo la seduta di ieri al 'Recchioni', i canarini si sono allenati sul sintetico 'Pelloni' di Porto San Giorgio.

Il tecnico di Rivoli potrà contare sui rientranti Urbinati e Grieco, mentre come detto già ieri non potrà utilizzare l'attaccante Luca Cremona (dovrebbe tornare disponibile per la trasferta di Renate) e il difensore Edoardo Ferrante.

Per 'Ferro' sembra che la stagione sia finita, andando a far compagnia ai vari Iotti, D'Angelo e Misin.

Il pacchetto arretrato, orfano di Manè (squalificato contro il Gubbio), vedrà però il rientro di capitan Comotto e del secondo portiere Ginestra.

 

Il tecnico canarino nella consueta conferenza di inizio settimana ha dichiarato: "Sicuramente ci sarà una grande affluenza da parte degli ospiti considerato che la forbice di vantaggio sulle inseguitrici si sta stringendo sempre di più. Ma sono certo che, considerata l’elevata importanza della gara non solo per il campionato ma per l’intera città di Fermo, i nostri tifosi non saranno da meno e verranno in maniera massiccia a sostenere i nostri colori. Al Recchioni vedremo una bella cornice di pubblico con i nostri supporters pronti a darci la giusta spinta e la carica necessaria per tutti e 90′”.

Il tecnico di Rivoli elogia i suoi: “E’ facile allenare quando hai un gruppo di ragazzi che ti ascoltano, seguono le tue indicazioni e mantengono sempre un comportamento altamente professionale. E’ un gruppo che ha sempre risposto in maniera positiva a tutte le sollecitazioni che gli sono state fatte. Sono bravi ragazzi, hanno cuore e grande attaccamento alla maglia. Domenica l’hanno dimostrato in pieno”.

Sul rush finale continua: “La matematica dice che ci sono a disposizione 9 punti e può succedere di tutto. Noi giochiamo sempre per vincere e portare a casa più punti possibili. Lo abbiamo fatto dalla prima domenica e lo faremo fino alla fine. Con il Padova cercheremo di fare una gara ordinata, con grande temperamento, organizzazione, dando sempre il massimo delle nostre energie. Sarà la partita più seguita della settimana, un motivo in più per cercare di fare bene e di rispondere attivamente al lavoro che facciamo quotidianamente. Parto da un ragionamento molto semplice: scendere in campo con quella cattiveria, determinazione e compattezza che abbiamo avuto contro il Gubbio in 10. Quella è la strada giusta per fare bene”.

 

  

TERNA ARBITRALE:

 

Chiamato a dirigere l'incontro tra Fermana e Padova, in programma per Domenica prossima al 'Bruno Recchioni' di Fermo sarà il Sig. Manuel Volpi di Arezzo, coadiuvato dagli assistenti Sig.ri Gamal Mokhtar di Lecco e Andrea Bologna di Mantova.

Due i precedenti tra la casacca nera toscana ed i canarini: il primo in Fermana – Civitanovese del 3 novembre 2013 (Serie D) ed il secondo in Fermana – Pordenone del 29 ottobre 2017 (Serie C), terminate entrambe a reti inviolate.

Ben 4, invece, gli incroci con i biancoscudati, tutti in Terza Serie: il primo del 21 novembre 2015 in Padova-Cuneo (1-3); l’8 ottobre 2016 in Teramo-Padova (0-0); il 26 marzo 2017 in Pdova – Bassano (1-0) ed infine il 3 febbraio 2018 in Padova – Sambenedettese (1-1).

Letture:1616
Data pubblicazione : 17/04/2018 17:27
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications