Sport
Fermana F.C. L’USSI Marche lamenta il comportamento di alcuni tesserati. Il T.M. Matacotta: “Mi scuso con tutti”

Arriva alla mail di Informazione.tv la nota stampa dell’Unione Stampa Sportiva Italia Marche che pubblichiamo integralmente.

Fermana F.C. L’USSI Marche lamenta il comportamento di alcuni tesserati. Il T.M. Matacotta: “Mi scuso con tutti”

“L’USSI Marche e il Gruppo Cronisti Marche esprimono solidarietà e vicinanza ai colleghi giornalisti impegnati a seguire le vicende della Fermana FC dopo che ieri, al termine della gara Fermana - Gubbio del Campionato di Lega Pro, sono stati fatti oggetto di plateali offese da parte del Team Manager della Società fermana, Walter Matacotta.

Quest’ultimo, dopo aver festeggiato con la squadra per la vittoria appena conquistata, prima di rientrare negli spogliatoi si è rivolto con fare minaccioso - battendosi i pugni sul petto - verso la tribuna stampa, urlando: “Questa è la vittoria del cuore… scrivetelo pezzi di m…”.

Il brutto episodio ripropone, purtroppo, il problema dei rapporti fra tesserati FIGC e rappresentanti dell'informazione. Nel condannare le espressioni di Matacotta, lesive dei professionisti e delle persone, USSI e Cronisti tornano a chiedere che le relazioni siano improntate al rispetto reciproco e alla correttezza dei ruoli, nei comportamenti e nelle parole.

Sarebbe auspicabile che il dirigente in questione, quantomeno, formalizzasse ai colleghi presenti (compresi quelli ospiti, inviati da Gubbio) delle scuse, nella considerazione – fra l’altro - che quello di appartenenza della Fermana FC è a tutti gli effetti un campionato professionistico e per questo dovrebbe essere frequentato da figure all’altezza.”

 

Arrivano immediate le scuse del Team Menager Walter Matacotta, intervistato su Radio Fermo Uno: “Volevo scusarmi con la stampa per una frase rivolta a una persona alla fine della partita; ma dato il risultato, l’adrenalina e dati gli sforzi che abbiamo fatto da luglio ad ora (io sono ogni giorno con la squadra, agli allenamenti, al ritiro), uno sfogo ci può anche stare. Comunque io ho torto e chiedo scusa. C’è il pathos, c’è l’adrenalina a fine partita e qualche parola può sfuggire, anche se non dovrebbe.”

 

Letture:1675
Data pubblicazione : 09/04/2018 20:24
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications