Sport
Fermana F.C. In sala stampa le dichiarazioni di mister Destro e di Gianluca Urbinati

Nella sala stampa del “Bruno Recchioni” le parole dei protagonisti, con le dichiarazioni del tecnico canarino Flavio Destro e del centrocampista Gianluca Urbinati.

Fermana F.C. In sala stampa le dichiarazioni di mister Destro e di Gianluca Urbinati

Appena terminata la gara, il primo a fare il suo ingresso nella sala stampa intitolata a “Mario Rossetti” è il tecnico di Rivoli Flavio Destro, sicuramente amareggiato per il risultato maturato nel finale: “Dispiace perché quando passi in vantaggio e poi prendi gol a pochi minuti dalla fine, rimane il rammarico per una partita che potevamo tranquillamente vincere e invece è andata così. Resta comunque buona la prestazione”. Sui cambi fatti in rapida successione: “Capece l’ho inserito perché in quel momento serviva un giocatore che facesse girare la palla perché eravamo stanchi. Stavamo faticando abbassando troppo il baricentro. Il cambio di Da Silva era programmato, aveva i crampi, abbiamo aspettato la punizione poi dopo il gol lo abbiamo richiamato in panchina, ma era già stato programmato come cambio” – continua- “oggi dispiace perché tolto il calcio d’angolo da dove abbiamo subito il gol non abbiamo concesso molto, ad eccezione di qualche palla che loro mettevano per scavalcare la nostra difesa. Oggi la prestazione c’è stata e noi dobbiamo continuare a lavorare e pensare alla salvezza”.

Dopo il tecnico canarino è la volta di Gianluca Urbinati, per il centrocampista di Marotta la gara contro il Santarcangelo è stata una delle migliori prestazioni sfoderate in maglia canarina.

Sicuramente rispetto all’andata è stata una partita diversa, sapevamo che sarebbe stata una battaglia ma eravamo pronti e lo abbiamo dimostrato in campo. E’ stata una partita giocata molto sulle seconde palle e sulle ripartenze. Noi l’abbiamo approcciata nel modo giusto e di poco ci è sfuggita l’intera posta ma prendiamo questo punto con positività e andiamo avanti pensando al Teramo”.

Sul modulo Urbinati dice la sua: “Le statistiche dicono che con il 4-4-2 abbiamo conquistato quasi tutti i punti del campionato. Lo sappiamo fare a memoria ormai e diciamo che ci troviamo molto bene con questo assetto, è un’organizzazione ci ha dato i frutti e che speriamo ce li dia anche per il futuro. Noi non facciamo tabelle, mancano tante partite e tutte le squadre se la giocano e i risultati sono imprevedibili. Dobbiamo dar tutto ogni partita e pensiamo solo alla salvezza pensando a fare più punti possibile. Non dobbiamo guardare il Vicenza perché per l’organico che ha a disposizione può fare anche i play off”.

 

P_20180203_224418

Letture:1297
Data pubblicazione : 04/02/2018 11:08
Scritto da : Paolo Oriferi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications