Sport
Fermana, parla il difensore Mattia Gennari: "Quando è arrivata la proposta dei canarini non ci ho pensato due volte: è la migliore scelta che potessi fare"

A prendere la parola in conferenza stampa dinanzi ai taccuini locali è il difensore Mattia Gennari. Cresciuto calcisticamente nel Sansepolcro, il centrale umbro si è affacciato tra i Pro nella stagione 2011/12 con la casacca del Melfi, per poi proseguire la propria carriera tra Aversa Normanna, Sansepolcro, nuovamente Foligno e Vis Pesaro, formazione con la quale si è messo in mostra nello scorso anno, attirando su di sé le attenzioni di numerosi club.

Fermana, parla il difensore Mattia Gennari:

"Avevo iniziato il ritiro precampionato con il Carpi - dichiara Gennari -  ma volevo una maglia da titolare. Appena è arrivata la proposta dalla Fermana non ci ho pensato due volte: è la migliore scelta che potessi fare. Qui mi trovo bene ed ho la possibilità di mettere in campo le mie doti".


Il difensore gialloblù traccia un breve raffronto tra il campionato di serie D e quello di C: "Per ora io e i miei compagni ci siamo adattati bene alla categoria; certo è che più si alza l'asticella più il tasso tecnico aumenta, per cui è importante non prendere sottogamba nessuna partita ma affrontarla una alla volta cercando di raggiungere il prima possibile il nostro obiettivo che è la salvezza".

 

Gennari prosegue dunque il suo cammino in positivo iniziato lo scorso anno alla Vis Pesaro sotto la guida tecnica di mister Sassarini, con cui è stato eletto "miglior difensore di tutta la Serie D dalla D Club (iniziativa della LND in collaborazione con il Corriere dello Sport e Tuttosport): "Grazie alle indicazioni di Sassarini prima e di Destro poi sono certo di poter crescere e migliore ancora, dando un contributo importante a questa squadra. Con i miei compagni di reparto ho un'ottima sintonia: in settimana facciamo il nostro e chi sta meglio la domenica gioca titolare".

 

A proposito del gol incassato domenica scorsa contro il Santarcangelo: "Non è l'errore di un singolo, ma di tutti quanti, ed è il punto focale su cui lavorare e da cui ripartire in vista del prossimo match contro il Teramo. Dovremo buttarci alle spalle la vittoria e rimanere umili, rispettando tutti e senza avere paura di nessuno, perché se giochiamo con la giusta applicazione possiamo affrontare le nostre avversarie senza alcun timore".

Letture:2046
Data pubblicazione : 29/09/2017 09:22
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications