Sport
Post derby. Destro: "Questa era la risposta che volevo dopo Ravenna". Recupero: nei prossimi giorni maggiori informazioni, importante conservare il biglietto

Una grande Fermana per mezz'ora poi...il blackout, non metaforico, ma reale, con il principio di incendio al generatore che alimenta le torri dello stadio Recchioni che ha costretto alla sospensione del derby tra i canarini e la Sambenedettese, che in quel momento vedeva i gialloblù avanti 1 a 0 grazie al gol di Cremona. Dopo la decisione del direttore di gara di rimandare definitivamente le squadre negli spogliatoi, Mister Destro si è presentato in sala stampa per rispondere alle domande dei cronisti.

 

Post derby. Destro:

"Abbiamo fatto questa mezz'ora con l'intensità che volevamo e penso che abbiamo disputato una buona gara. Abbiamo creato tanto e giocato alla pari contro una grande squadra, in alcuni tratti forse siamo anche andati meglio noi. C'è grande rammarico perché, chiaramente, sarebbe stato meglio concludere la partita. Iotti a destra su Esposito? Sì, sapevamo che Esposito è un giocatore di qualità, molto rapido, e ho pensato che potesse essere la soluzione migliore - prosegue il mister -. Ho visto una squadra molto propositiva che ha sempre cercato di giocare la palla, una squadra che ha pressato anche alta gli avversari.

 

Ripeto, abbiamo fatto una buona mezz'ora. Ora dobbiamo essere consapevoli che la strada che dobbiamo intraprendere in questo campionato è quella di questa mezz'ora, con questa intensità, con questi ritmi, con questa voglia di proporsi ed attaccare l'avversario. Sì, questa era la risposta che volevo avere dai miei dopo Ravenna. All'esordio avevo visto una squadra un pochino rinunciataria, un pochino timorosa nell'attaccare l'avversario. Oggi invece hanno fatto bene quello che avevamo provato in settimana. Tutta la squadra è stata brava a fare le cose giuste al momento giusto. In tutti i reparti direi che ci siamo mossi abbastanza bene.

 

La rabbia ora c'è perché chiaramente noi avremmo preferito che questo incidente non fosse successo. Abbiamo cercato di non far giocare gli avversari in tutte le zone del campo. E' un lavoro dispendioso, però la nostra è una squadra che deve lavorare con questi ritmi e con questa mentalità. Le corsie esterne hanno lavorato bene sia a destra che a sinistra, abbiamo fatto delle buone cose, ma ripeto: dobbiamo capire che abbiamo iniziato un percorso e questa è la strada che dobbiamo intraprendere. Sansovini e Lupoli? Ora sì, sicuramente ho più soluzioni che posso utilizzare a seconda dei momenti, degli avversari e dello stato di forma dei giocatori".

 

Recupero - La Fermana  ha diffuso un comunicato stampa per invitare il pubblico presente ieri sera allo stadio a conservare il biglietto d'ingresso.

Nei prossimi giorni, in accordo con la Lega e la società ospitata, saranno comunicate maggiori informazioni sulla data del recupero e sulle modalità di ingresso.

Letture:2270
Data pubblicazione : 04/09/2017 09:16
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications