Sport
Fermana. Mister Destro guarda al Gavorrano: "I toscani ci metteranno in difficoltà, ma vincere è l'unica opzione per sperare ancora di passare il turno"

Ripresa degli allenamenti come di consueto a Capodarco per la Fermana, con Mister Destro che torna a commentare la situazione in casa gialloblù.

Fermana. Mister Destro guarda al Gavorrano:

I canarini, dopo la battuta di arresto di sabato sera in casa con il Ravenna, sono chiamati a fare risultato pieno domenica prossima in casa del Gavorrano per proseguire l’avventura nella Poule Scudetto e per cercare di essere protagonisti anche nella fase finale della manifestazione che si giocherà a Fermo l'1 e il 3 giugno prossimi.

“Dal punto di vista dinamico la nostra squadra si è mossa bene, ha lottato su tutti i palloni e si è impegnata – l’analisi dell’esperto trainer piemontese - ma dal punto di vista tecnico ci sono stati troppi errori. Diverse palle ferme, cross e ultimi passaggi potevano essere gestiti meglio. Dobbiamo essere più concentrati. Abbiamo facilitato i nostri avversari sotto questo aspetto”.

Nel mirino del tecnico ci sono già i toscani di mister Bonuccelli, freschi vincitori del raggruppamento E della Serie D, che hanno riposato al primo turno:”Ho grande stima del calcio di quella regione. Una squadra che vince in maniera anche abbastanza netta quel campionato merita a mio avviso grande rispetto. Come il Ravenna sono sicuro che anche i rossoblù ci metteranno in difficoltà – ha proseguito Destro – ma in questa settimana ritengo che dovremo preoccuparci poco del loro schieramento e lavorare molto più su noi stessi. Dobbiamo andare a Gavorrano per cercare di fare la partita e vincerla, indipendentemente da chi abbiamo di fronte. Di certo schiererò in campo quei ragazzi che nel corso di questi giorni in allenamento mi daranno le migliori garanzie. Spiace aver perso un giocatore importante come Petrucci, ma nel corso della stagione chi è andato in campo si è sempre fatto trovare pronto, dimostrandosi all’altezza della situazione. Vincere la partita è l’unico opzione che abbiamo per proseguire la nostra avventura nella manifestazione”.

Un’avventura splendida quella che ha invece portato i canarini a vincere con largo anticipo il loro girone nella regular season e a conquistare uno storico ritorno nel professionismo per i colori gialloblù.
Un salto indubbiamente affascinante e ricco di stimoli:” Più passa il tempo, più piano piano si sta mettendo a fuoco l’impresa eroica che hanno compiuto i ragazzi. Sono tutti da elogiare, ricordando come dal primo all’ultimo hanno interpretato questo campionato, senza mai risparmiarsi e cercando sempre di dare il massimo – ha concluso Destro - Alla Lega Pro si penserà quando inizierà la prossima stagione, ora dobbiamo essere attenti e concentrati nel fare del nostro meglio in questa appendice. Una volta c’era la C2 a fare da spartiacque tra l’Interregionale e la Serie C, ora ci si trova in pratica a fare un salto di due categorie di differenza. Un mondo totalmente diverso, un altro tipo di torneo, con squadre e avversari di notevole spessore”.

Letture:2088
Data pubblicazione : 17/05/2017 11:53
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications