Sport
Fermana, dopo la grande prestazione di domenica scorsa parla Filippo Forò: "Siamo un gran gruppo, ma la strada è ancora lunga"

Domenica, con la fascia di capitano al braccio vista la squalifica di Comotto, ha disputato una delle più belle partite di sempre da quando veste, a più riprese, la maglia gialloblù della Fermana.

Fermana, dopo la grande prestazione di domenica scorsa parla Filippo Forò:

Le giovanili, la Serie C nella stagione 2005/2006, il ritorno fugace a fine 2013 e quello che dura ancora oggi dal dicembre del 2015.
“M ha fatto molto piacere ricevere la fiducia del Mister. La fascia è sempre un grande onore e una bella responsabilità, che riempie di orgoglio – ha esordito il centrocampista canarino - anche se, come ho detto ai ragazzi, con il Monticelli era un appuntamento troppo importante, in cui non c’era bisogno solo di uno, ma di undici capitani”.
Uomo ovunque, domenica ha lottato, difeso, aggredito, impostato: “E’ stata una battaglia, ma abbiamo conquistato tre punti meritati. E’ stata la vittoria della volontà: desideravamo talmente tanto questo successo per noi e per il nostro fantastico pubblico che, con le unghie e con i denti, gettando davvero il cuore oltre l’ostacolo, siamo riusciti a portare a casa la posta piena”.
Certi risultati non sono casuali: ”Abbiamo dimostrato per l’ennesima volte che siamo un gran gruppo, un fattore che in queste categorie ritengo fondamentale – ha proseguito Forò - la società ha riconfermato gran parte dei ragazzi dell’anno scorso e su una base così solida ha aggiunto altri elementi che si sono subito integrati alla perfezione, sposando la nostra mentalità. Dopo Fano e la promozione sfiorata al termine della scorsa stagione, lo zoccolo duro dello spogliatoio, insieme al Mister riconfermato e alla cultura del lavoro che ha portato, hanno fatto la differenza in positivo”.
Il premio è stata la vetta della classifica, raggiunta al termine del girone di andata: “Nessuno di noi se lo aspettava, probabilmente, ma quando si lavora bene poi si raccolgono anche i frutti. Certo, la speranza di ognuno di noi era arrivare più in alto possibile e togliersi delle soddisfazioni con questa maglia – l’analisi del mediano – ma la cosa più bella è che, pur avendo ottime qualità individuali, i nostri giocatori si sanno sacrificare per la squadra e chi entra, anche se non gioca sempre, si fa trovare pronto e nel momento del bisogno risponde sempre presente”.
D’obbligo, per chiudere, un occhio al futuro prossimo, e dunque alla sfida di domenica, ma anche uno alle inseguitrici Vis Pesaro e Matelica:” L’Agnonese è squadra simile al Monticelli, ovvero una compagine ostica, che corre per novanta minuti e che all’andata ci sconfisse. Ora si è anche rafforzata, con un giocatore di qualità come Margarita che nell’ultimo turno ha realizzato una tripletta. I granata sono in salute, esprimono un bel calcio e hanno una mentalità e un mister combattivi”.
“Il nostro segreto – ha concluso Forò – è ragionare sempre giornata dopo giornata, senza pensare alla classifica e agli altri. Sappiamo bene che Vis Pesaro e Matelica sono due squadre fortissime, con la seconda costruita sin dall’inizio per fare il salto di categoria grazie anche a delle individualità notevoli, mentre la Vis ha trovato quest’anno un bel gruppo, un Mister e soprattutto un gioco in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario. In maniera diversa proveranno fino al termine a dare del filo da torcere non solo a noi ma a tutte le avversarie. Staremo a vedere quello che succederà di qui a maggio, la strada è ancora lunga”.


LA FERMANA SCENDE IN CAMPO A FIANCO DELL’AVIS

La Fermana F.C. comunica che, in occasione della gara in programma domenica prossima contro l'Agnonese, le squadre entreranno in campo sostenendo uno striscione dell’AVIS Comunale di Fermo per sensibilizzare il pubblico presente al “Bruno Recchioni”.
Tale iniziativa ha lo scopo di promuovere la donazione di sangue come gesto di solidarietà e di attenzione per il sociale, favorendo una sempre più ampia cultura del dono e della responsabilità di ognuno.

Letture:1547
Data pubblicazione : 23/02/2017 10:44
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications