Sport
Fermana, continua il momento d'oro. A Ravenna decide un gol di D'Angelo

La Fermana accende la luce al "Brigata Cremona" di Alfonsine e nella nebbia porta via con le unghie e con i denti dalla terra romagnola altri tre punti di platino.
Tre punti preziosi che la issano al secondo posto in graduatoria insieme alla sorpresa Vastese, ad una lunghezza dalla capolista San Nicolò.

Fermana, continua il momento d'oro. A Ravenna decide un gol di D'Angelo

Basta un lampo del neo acquisto D'Angelo su calcio piazzato, una palla messa in mezzo in una selva di gambe, una palla che nessuno devia e, come nel più bello dei sogni, gonfia il sacco, a regalare la vittoria ai canarini.
"Quando si vince si è sempre soddisfatti - ha esordito mister Destro in sala stampa -ma è stata una partita difficile. Abbiamo avuto molto campo nella prima frazione, non sfruttando diverse occasioni per arrotondare il punteggio, comprese tre reti annullate per offside, e concedendo poi qualcosa anche all'avversario, quando nella seconda frazione abbiamo fatto più fatica a ripartire, anche per merito dell'Alfonsine. Questo è un campionato in cui nessuna squadra può essere sottovalutata, anzi ogni settimana ci sono risultati a sorpresa: noi conosciamo le nostre caratteristiche e dobbiamo continuare a sfruttarle come sappiamo, cercando di sbagliare il meno possibile e mettendo sempre in campo tutto quello che abbiamo".
E quest'oggi i gialloblù non hanno certo risparmiato energie, condizionati da un campo pesantissimo, con un'umidità persistente, una temperatura polare ed una visibilità alquanto ridotta.
Eppure, nonostante Valentini abbia più volte degnamente respinto la prevedibile reazione biancazzurra locale, con il capitano Innocenzi e gli attaccanti Tosi e Salomone ispirati e pericolosi, Petrucci, Cremona e Manè sfioravano più volte il raddoppio che avrebbe potuto risparmiare qualche brivido alla Fermana e chiudere in anticipo le ostilità.
Boato di gioia canarina al triplice fischio da parte degli atleti in campo e dei numerosi tifosi giunti da Fermo a incitare come sempre i ragazzi con cori e bandiere.
"Sono contento per il gol personale e per il risultato di gruppo. Abbiamo portato a casa tre punti da grande squadra - le parole del neo acquisto D'Angelo, match winner dell'incontro, oggi in campo per la prima volta dal primo minuto con la maglia gialloblù - anche se sono arrivato da poco, so che è proprio questo lo spirito che sta contraddistinguendo la Fermana quest'anno, si avverte da subito. Siamo uno spogliatoio unito e compatto che vuole far bene e non perdere il gusto di divertirsi, ragionando partita dopo partita e rinviando ad aprile ogni verdetto".
Soddisfatto anche il Presidente Simoni che ieri, alla vigilia del match, aveva dedicato alla squadra parole appassionate, smentendo categoricamente ogni illazione relativa a imminenti cessioni di atleti gialloblù: "Un plauso sincero a tutti i ragazzi che oggi, nonostante le condizioni avverse, hanno portato a casa tre punti importanti. Anche i neo arrivati si sono integrati benissimo. Siamo ad un punto dalla vetta e questo bel gruppo non verrà assolutamente toccato. C’è la piena fiducia della Società e dell'ambiente. Proseguiremo sulla strada tracciata: insieme si può continuare a sognare!”.

ALFONSINE (4-4-2): Calderoni, Mechetti (34'st Ricci Maccarini), Magliozzi, Manuzzi, Bertoni, Bamonte (34' st Chmangui), Casalone, Lombardi, Salomone (35'st Rosetti), Innocenti, Tosi. A disposizione: Magnani, Bajrami, Sarto, Bajrami, Magri, Di Domenico. Allenatore: Luigi Candeloro.
FERMANA (4-3-3): Valentini, Clemente, Ispas, Forò, Comotto, Bossa, Petrucci, Mane, Cremona, D'Angelo (19'st Russo), Misin. A disposizione: Torresi, Ghiani, Doci, Urbinati, Gadda, Amendola, Margarita, Molinari. Allenatore: Flavio Destro.
ARBITRO: Sig. Tomasello Andulajevic della sezione di Messina.
ASSISTENTI : Sigg. Jacopo Albertin della sezione di Padova e Nicola Tinello della sezione di Rovigo.
RETE: 40' D'Angelo.
AMMONITI: Bossa (29'pt, fallo di mano), Mechetti (39'pt, gioco falloso), Forò (25'st, gioco falloso), Petrucci(43'st, simulazione), Manè (48'st,cnr).
ESPULSO: Cremona (45'st, espressione ingiuriosa)
CORNER: 9-0.
RECUPERO: 2'+4'.

Letture:1294
Data pubblicazione : 12/12/2016 09:51
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications