Politica
Porto Sant'Elpidio. Balestrieri (FdI) e Famiglini (Lega) tornano sul tema sicurezza: indetta una manifestazione pubblica sabato 17

"Una “seria riflessione” è quanto crediamo debba seriamente fare il sindaco Nazareno Franchellucci quale ufficiale di Governo e chiamato pertanto allo svolgimento, in materia di pubblica sicurezza, delle funzioni affidategli dalla legge nonché alla vigilanza su quanto interessi la sicurezza e l'ordine pubblico." il Capogruppo Consiliare Fratelli d’Italia Andrea Balestrieri e il Capogruppo Consiliare Lega Giorgio Famiglini hanno indetto una manifestazione pubblica per sabato 17 in merito al discorso sulla sicurezza cittadina messa a dura prova nelle ultime settimane a Porto Sant'Elpidio. 

Porto Sant'Elpidio. Balestrieri (FdI) e Famiglini (Lega) tornano sul tema sicurezza: indetta una manifestazione pubblica sabato 17

"Una manifestazione importante e sentita dalla Città e dalla cittadinanza come quella di sabato 17 febbraio in piazzale Marconi dalle ore 17 in poi, (piazzale adiacente il Palazzo Municipale) necessita di una lunga e seria riflessione alla luce della escalation di atti criminali che stanno accadendo quotidianamente e costantemente nella nostra città." continuano congiunti i due Capigruppo.

"Invece di restare in silenzio su quanto sta succedendo, chiediamo al Sindaco come intenderà procedere affinché simili accadimenti, unitamente agli altri fatti di cronaca che quasi quotidianamente accadono nella nostra Città, non si verifichino più.

La sua “ricetta” di sicurezza qual è? I cittadini chiedono controllo e sicurezza. I cittadini chiedono risposte.

Noi a loro rispondiamo. Ma voi state attualmente governando.

Torniamo dunque a ribadire come un rafforzamento di tutte le Forze dell’Ordine (pattugliamento H24) e una maggiore illuminazione in molti punti della Città sia necessario e doveroso per Porto Sant’Elpidio e per la serenità dei nostri cittadini. Contrastare criminalità e degrado significa dare un forte segnale a tutto ciò; è di questo che la nostra città ha bisogno in modo incisivo.

Infine, bisogna seriamente intervenire a livello sociale, individuale e familiare con politiche sulla famiglia puntualmente mirate; sia Fratelli d’ Italia che la Lega hanno più volte chiesto che le istituzioni tocchino con mano la nostra situazione attuale per poter agire nel migliore dei modi. Ad oggi abbiamo solo sentito una serie di numeri che ci dicono che i reati sono in calo. Noi vogliamo i fatti.

Intenderà occuparsene anche l’assessore alla sicurezza che non abbiamo mai sentito spendere una parola a riguardo? I cittadini chiedono controllo e sicurezza. I cittadini chiedono risposte. Noi a loro rispondiamo con i fatti.

Ringraziamo le classi dirigenti dei nostri partiti per il supporto nella programmazione di questa manifestazione che dovrà dare un chiaro segnale che ormai tutti noi abbiamo PAURA."

Letture:1434
Data pubblicazione : 15/02/2018 09:34
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications