Politica
Porto Sant'Elpidio, la presa di posizione del PD cittadino: "Fiducia alle forze dell'ordine e alla giunta, chi accusa l'amministrazione di degrado altera la realtà"

Quando associazioni politiche si sostituiscono alle autorità competenti autopromuovendo pubblicamente le loro azioni, non riconoscono l'organizzazione democratica dello Stato e dimostrano di voler fomentare i sentimenti di insicurezza dei cittadini. In un periodo come quello odierno, nel quale siamo tutti turbati per i fatti di Macerata e per altri efferati delitti, ci vuole responsabilità nelle azioni e nell'uso delle parole. Questo è l'appello che rivolgiamo a tutti i soggetti politici ed anche alla stampa; si stia attenti a non alterare la realtà o a riportare ipotesi e supposizioni individuali non supportate da dati oggettivi". Sono nette le parole del circolo PD di Porto Sant'Elpidio, nel giorno in cui la città è turbata dalla rapina con aggressione in Via Garda.

Porto Sant'Elpidio, la presa di posizione del PD cittadino:

"Costruire una campagna elettorale accusando l'amministrazione alla guida della città di degrado - continuano i dem - significa alterare la realtà e, anche in questo caso, far leva sulle preoccupazioni individuali. Le forze dell'ordine sono vigili e presenti, come hanno dimostrato anche di recente fermando due giovani, probabili responsabili del danneggiamento delle auto parcheggiate nel "borgo marinaro" e di altre azioni ai danni di attività commerciali".

"Noi confidiamo e ci fidiamo delle forze dell'ordine e delle istituzioni presenti sul territorio - conclude la nota - ma diffidiamo del "fai da te" a scopo propagandistico, così come di coloro che vogliono delegittimare le azioni concrete in termini di sicurezza e di riqualificazione urbana che stanno portando avanti il Sindaco e l'Amministrazione tutta".

Letture:1762
Data pubblicazione : 08/02/2018 18:57
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications