Economia
Produttività e welfare, due mondi non inconciliabili

Si è svolto, venerdì scorso, a Villa Lattanzi di Torre di Palme, un workshop sul tema Flessibilità, conciliazione, produttività: l’equilibrio possibile anche in tempo di crisi.

Produttività e welfare, due mondi non inconciliabili

Promosso dall’Unione Artigiani Italiani e della PMI della Provincia di Fermo (UAIFermo) e dalla Banca del Fermano Credito Cooperativo in collaborazione con Italia Lavoro SpA all’interno del progetto La.Fem.Me., l’evento, finalizzato a favorire nel tessuto economico locale l’adozione di misure di flessibilità organizzativa e oraria e programmi di welfare aziendale e territoriale, si è rivelato particolarmente stimolante per i numerosi professionisti e consulenti del lavoro intervenuti all’incontro.
I relatori che si sono susseguiti lungo l’arco della mattinata, dalla giornalista del Sole24Ore Anna Zavaritt al docente universitario Luigi Campagna, dalla sindacalista Giuseppina Cazzaniga al fiscalista Diego Paciello, per concludere con Antonella Marsala e Marianna Coseddu, entrambe dirigenti di Italia Lavoro, hanno illustrato strumenti ed esperienze utili per affrontare con successo la conciliazione lavoro-famiglia e facilitare la partecipazione al lavoro da parte delle donne che, insieme ai giovani, rappresentano la categoria più svantaggiata per quel che riguarda l’inserimento occupazionale.
Dalla banca delle ore alla modularità di turni ed orari, dal telelavoro a misure per la gestione della maternità/paternità e di welfare aziendale diretto e indiretto, diversi sono stati gli argomenti toccati per una iniziativa che ha visto la partecipazione della consigliera regionale per le Pari Opportunità, Paola Catalini, oltre ai saluti iniziali del Prefetto di Fermo, Emilia Zarrilli e del Presidente della CCIAA di Fermo, Graziano Di Battista.
“Parlare oggi di flessibilità organizzativa ed oraria, di programmi di welfare aziendale per migliorare la conciliazione lavoro – famiglia, in un momento così difficile, potrebbe sembrare paradossale” ha sottolineato Andrea Mosca, presidente della Banca del Fermano Credito Cooperativo, l’istituto di credito che, insieme a UAIFermo, ha fortemente voluto questa iniziativa. “Qualcuno potrebbe obiettare che, adesso più che mai, è il momento di buttarsi a capofitto nel lavoro, ignorando che fuori c’è un mondo che necessariamente deve dialogare con l’impresa e trovare un equilibrio possibile tra esigenze aziendali e welfare, tra vincoli di utilità e tempi familiari. Un contesto dinamico, dove sia presente una concezione matura e consapevole delle politiche di conciliazione e di welfare aziendale, è il miglior ambiente dove far sviluppare un’impresa pensante, un’impresa dove il prodotto è il frutto di un percorso condiviso tra imprenditore, lavoratore e, perché no, sistema del credito. Ecco perché credo fondamentale per una banca come la nostra, che affonda le sue radici nel cooperativismo ed in motivazioni anche di carattere etico, aprirsi ad iniziative come questa, che hanno la finalità di favorire un dialogo costruttivo ed efficace tra imprese e famiglie, che rappresentano i nostri target privilegiati, su temi inerenti welfare e produttività, due mondi assolutamente non inconciliabili.”
 

 

Letture:3000
Data pubblicazione : 24/06/2013 15:56
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications