Economia
Calzature: 90 aziende del Fermano All’Obuv mir kozhi di Mosca

Dopo il Micam nuovo esame per le calzature Made in Fermano. Stavolta in terra russa. Si terrà infatti dal 18 al 21 marzo all’Expocentr di Mosca l’Obuv Mir Kozhi, mostra internazionale della calzatura organizzata da Assocalzaturifici.

Calzature: 90 aziende del Fermano  All’Obuv mir kozhi di Mosca

Su una superficie espositiva di oltre 5.300 metri quadrati saranno 220 le imprese italiane che presenteranno le collezioni autunno-inverno 2014-2015, ben 90 saranno le aziende del Fermano aderenti a Confindustria Fermo. Nella scorsa edizione di ottobre furono oltre 8 mila i visitatori.

“Si tratta di un test importante per i nostri imprenditori che creano collezioni ad hoc per i Paesi della C.S.I. (Russia, Bielorussia, Ucraina, Kazakistan e Asia Centrale), l’Obuv da dieci anni è un evento importantissimo e strategico per le nostre aziende che puntano tantissimo sugli ordini raccolti in questa fiera – ha dichiarato Arturo Venanzi, Presidente della Sezione Calzature di Confindustria Fermo e vice Presidente di Assocalzaturifici – attenderemo con particolare attenzione i risultati di questa fiera. Dovremo aspettare almeno una decina di giorni per avere uno scenario ben delineato: le commesse infatti, sperando che il rublo si attesti sugli ultimi valori, saranno condizionate dal fatto se ci sarà o meno l’embargo economico e le sanzioni nei confronti della Russia da parte dell’Europa. Avremo tutti gli occhi puntati sull’evolversi di questa situazione geopolitica proprio perché riteniamo il mercato russo essenziale e strategico per le nostre calzature. Ad attestarlo le cifre e le percentuali positive dell’export, che – comunque - non è sufficiente a coprire il fabbisogno di fatturato delle nostre aziende, considerato anche il perdurare della crisi interna con i consumi di calzature ai minimi storici”.

Infatti, solo in Russia – secondo dati Assocalzaturifici – le esportazioni di calzature dall’Italia nei primi 11 mesi del 2013 hanno raggiunto oltre i 7 milioni e 833 mila paia (per un valore di 615 milioni di euro), un dato che rispetto allo stesso periodo del 2012 segna un incremento del + 9,3% di paia prodotte e + 9,2% di valore. L’export dalle Marche verso la Russia in valore è stato nei primi 11 mesi del 2013 di 250 milioni di euro (+9,6% rispetto a gennaio-novembre 2012). Significativo il dato del Fermano da cui le esportazioni hanno raggiunto un valore di 196 milioni di euro (+8,9% rispetto ai primi 11 mesi di due anni fa).

Letture:6214
Data pubblicazione : 18/03/2014 16:56
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • mario

    18-03-2014 22:21 - #1
    salve, com'è andato l'andamento del primo giorno di fiera a mosca? grazie
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications