Economia
Trading online: borse poco mosse, occhi puntati su Mediaset

Dopo i bruschi movimenti post brexit le borse sono tornate a scambiare su volumi molto bassi e con tranquillità

Trading online: borse poco mosse, occhi puntati su Mediaset

Altra giornata di calma piatta sui listini finanziari. Dopo i bruschi movimenti post brexit le borse sono tornate a scambiare su volumi molto bassi e con, almeno all'apparenza, molta tranquillità. Come ben sanno tutti gli appassionati di trading online, infatti, agosto è da sempre un mese molto interessante che, spesso, ha dato vita a ribassi molto significativi.

 

E, non a caso, già si cominciano ad intravedere possibili contesti di interesse per chi si occupa di investimenti finanziari. E' il caso di Mediaset che si trova a vivere una brusca rottura con Vivendi per l'accordo preso ad Aprile di quest'anno che prevedeva uno scambio di azioni e l'acquisizione di una parte del settore Premium di Mediaset.

 

Secondo questa guida al trading on line, Vivendi vorrebbe ritrattare l'accordo in essere per via dei conti di Mediaset premium. Conti che, a quanto dichiarato dalla società francese, sembra proprio che non quadrino. Ovviamente parliamo di interessi in ballo per cifre davvero importanti e più di qualcuno paventa l'ipotesi di una causa milionaria.

 

Il tutto si traduce in un forte nervosismo degli investitori che ora guardano ai titoli delle 2 società con particolare attenzione. Un'eventuale causa, infatti, potrebbe impattare in maniera significativa sui rispettivi conti e aprire la strada a forti speculazioni sulle principali piattaforme di trading online. Tra gli altri titoli da segnalare l'ottima performance di Cnh Industrial (+7%) , di BPM e di Saipem, entrambe oltre il 3%.

 

Oltre a Mediaset perdono terreno Luxottica, Unicredit e Mediobanca, tutte con ribassi oltre il 2%. Da segnalare anche il cambio euro dollaro in zona 1,09 (area in cui si potrebbero aprire interessanti opportunità di trading) e il petrolio che scende sotto quota 45 dollari al barile. Insomma il mese di agosto si sta prospettando molto caldo, almeno per quel che riguarda gli investimenti finanziari.

 

Analizzando il grafico del Ftse mib relativo agli ultimi 2 anni si evince che il mese di agosto è stato caratterizzato da un forte rialzo (estate 2014) o da un forte ribasso (estate 2015). Da un punto di vista strettamente operativo potrebbe essere consigliabile mettere in atto una strategia di trading online attendista. Quest'anno, infatti, ci troviamo di fronte ad un mercato di breve sicuramente rialzista ma le incognite che pesano sui mercati sono davvero molte.

 

Anche il fatto di avere i mercati americani sui massimi e, almeno da quanto traspare dagli scambi degli ultimi giorni, piuttosto scarichi potrebbe non lasciar presagire nulla di buono. Una strategia di trading attendista che permetta di restare fuori dal mercato in attesa di qualche segnale più chiaro potrebbe essere la scelta giusta per passare un agosto senza eccessivi patemi d'animo ma, al tempo stesso, pronti a non lasciarsi scappare eventuali opportunità di investimento.

Letture:5386
Data pubblicazione : 28/07/2016 15:24
Scritto da : Stefano Schirru
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • R.R.

    28-07-2016 19:49 - #1
    Bisogna stare lontani dalle piattaforme di trading che provocano assuefazione in un'attività speculativa che non è investimento (che al contrario ha un orizzonte temporale di medio e lungo termine) HTTP://TRADINGONLINE-UN-PROBLEMA-MORALE.BLOGSPOT.IT/
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications