Attualità
Porto Sant'Elpidio. Marcotulli e Putzu tuonano contro l'amministrazione: "Non vogliamo un "Turismo Rom": la giunta prenda esempio da Ciarapica a Civitanova"

"Troviamo vergognoso che l'amministrazione comunale non abbia ancora trovato una soluzione per i Rom, così come ha fatto il comune di Civitanova Marche. Ricordiamo che in prossimità delle elezioni l'ex assessore alla sicurezza Vallesi cantava vittoria per aver fatto posizionare i panettoni in prossimità dei parcheggi sulla zona industriale sud e all'Auchan". A parlare sono Giorgio Marcotulli, il candidato sindaco sconfitto nel ballottaggio contro Nazareno Franchellucci e ora capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio comunale a Porto Sant'Elpidio, e l'altro consiglier di FdI Andrea Putzu.

Porto Sant'Elpidio. Marcotulli e Putzu tuonano contro l'amministrazione:

"Siamo arrivati a luglio e si è verificato quello che prevedevamo, ovvero che i Rom si sono spostati sul lungomare a bivaccare e creare continuamente disagi ai nostri cittadini, ai titolari degli stabilimenti balneari e ai turisti - continuano i due -. Non vogliamo un "Turismo Rom" a Porto Sant'Elpidio e non sappiamo se gli assessori Romitelli (sicurezza) e Amurri (turismo) siano contenti che ormai i Rom facciano tappa fissa a Porto Sant'Elpidio. Speriamo che anche gli assessori citati non desiderino come noi questo tipo di turismo. Chiediamo inoltre al sindaco di prendere lezioni dal suo collega Ciarapica di Civitanova per intervenire seriamente su questo tema, senza fare proclami ma mettendo in atto tutte le azioni necessarie che possano far capire a questa etnia che chi sporca, chi disturba, chi non rispetta le regole non è benvenuto a Porto Sant'Elpidio".

Letture:4629
Data pubblicazione : 20/07/2018 16:12
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications