Attualità
Porto Sant'Elpidio. Balestrieri attacca Vallesi sulla questione sicurezza. "L'Assessore non è capace di dare risposte concrete, ma solo di fare propaganda"

Andrea Balestrieri, consigliere comunale di Porto Sant'Elpidio, nonché referente regionale di Fratelli d'Italia sulla sicurezza, entra a gamba tesa sull'assessore Carlo Vallesi, accusandolo di non aver mai risposto alle domande e sollecitazioni sul tema, in particolare sulla questione delle telecamere, e di essere inadeguato per il ruolo che ricopre.

Porto Sant'Elpidio. Balestrieri attacca Vallesi sulla questione sicurezza.

"Voglio esprimere il mio parere in merito alla politica relativa alla sicurezza della nostra città messa in atto dall'Assessore Vallesi - si legge nella nota di Balestrieri -. Nonostante gli abbia sollecitato questioni serie sul tema, ancora oggi non ho ancora ricevuto una risposta in merito alla collocazione delle telecamere e alla dispendiosa spesa che andremo ad affrontare, né tantomeno sulla questione casello autostradale.
Si parla di sistema di controllo targhe. Ho una domanda: sarà davvero utile a rintracciare le auto dei malintenzionati avvezzi ad atteggiamenti criminali?
Non molto tempo fa, nella nostra cittadina è stata sgominata quella che era chiamata la "banda del bancomat". Gli stessi criminali avevano come base un garage di proprietà di un cittadino elpidiense e sono dispiaciuto che in quel caso l'assessore alla sicurezza non abbia fatto i complimenti alle forze dell'ordine per il lavoro svolto.
Spero davvero che questo nuovo sistema di sorveglianza possa controllare le targhe delle auto di coloro che gestiscono i business della delinquenza locale. Non è un mistero il fatto che molti appartamenti siano affittati per fini inerenti alla prostituzione. Tiriamo fuori i nomi di coloro che affittano immobili o danno in comodato d'uso gratuito i garage a questi personaggi.
La sicurezza è una priorità di tutti i cittadini e non deve essere solo uno slogan pubblicitario. Vorrei ricordare all'assessore che a Cretarola ero presente e, pur vedendomi, non mi ha dato una risposta e sappia che seguirò insieme ai colleghi dell'opposizione anche gli altri incontri relativi alla sicurezza nella nostra città, ma devo ricordargli di richiamare i suoi consiglieri del Pd che sono assenti non solo a questi incontri, ma anche in città da 4 anni, presentandosi solo per qualche taglio di nastro ma mai per occuparsi dei problemi di Porto Sant'Elpidio parlando con i cittadini come facciamo noi.
Sono certo che l'assessore continuerà a fare propaganda e non risponderà alle mie domande, perché a fare propaganda è bravissimo, ma non è capace di dare risposte concrete probabilmente per inadeguatezza politica".

Letture:1613
Data pubblicazione : 07/04/2017 09:23
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications