Attualità
Assemblea dei Calzaturieri del Fermano: innovazione e ricerca sulle collezioni. I temi centrali per il futuro del settore. Collaborazione con l'università Politecnica delle Marche

Imprenditori all’Università. Non per fare o assistere ad una lezione ma per incontrare il mondo della formazione ed essere vicini al territorio. E’ quanto ha voluto fare il Presidente dei Calzaturieri di Confindustria Fermo Giampietro Melchiorri che ha convocato, per la prima volta, l’Assemblea degli associati di Sezione nell’Aula Magna della sede di Fermo della Facoltà di Ingegneria Gestionale dell’Università Politecnica delle Marche. “Un segno - ha detto - della volontà di avvicinare sempre più mondo dell’impresa e Università ed al contempo di valorizzare e far conoscere un’eccellenza come questo corso di laurea magistrale”.

Assemblea dei Calzaturieri del Fermano: innovazione e ricerca sulle collezioni. I temi centrali per il futuro del settore. Collaborazione con l'università Politecnica delle Marche

Il Presidente, prima dell’assemblea, ha raccontato la sua esperienza imprenditoriale agli studenti insieme ai colleghi Enrico Paniccià ed Enrico Ciccola.

“Bene la qualità del prodotto per cui siamo noti in tutto il mondo, ma come imprenditori vorremmo anche la qualità delle aziende, che può venire da figure professionali preparate, magari grazie proprio alla collaborazione fra Università e imprese del territorio” – ha detto loro.

Melchiorri ha riferito anche ai partecipanti che la Regione ha mostrato interesse per i temi dell’innovazione e della ricerca nelle collezioni di calzature, cari sia a Confindustria che ad Assocalzaturifici, tanto da voler approfondire l’argomento con incontri ad hoc, fra cui quello in programma il prossimo 4 novembre.
Importanti novità sono state annunciate dalla Presidente di Assocalzaturifici Annarita Pilotti: “in questi ultimi mesi – ha affermato – è proseguito il nostro percorso volto a migliorare le condizioni del comparto. Sul Made in continua il nostro impegno al fianco della Presidente Lisa Ferrarini che sta valutando nuove possibili aperture da parte europea. Ho incontrato la Presidente della Camera Boldrini e l’on. Morani. Con la Presidente della Camera seguirà a breve un incontro a Montecitorio; con l’on. Morani invece ho avuto tempo per presentare la difficile situazione del nostro settore calzaturiero, trovando ampia disponibilità. Sulla situazione Russia ho consegnato un dossier all’assessore regionale Bora. Riguardo a The Micam abbiamo appena iniziato a pensare ad un lavoro di ristrutturazione. Inoltre, sul piano dei Laboratori di studio interni all’Associazione, segnalo l’importante rientro dei colleghi calzaturieri maceratesi che proporranno le proprie candidature”.
A delineare un quadro delle manifestazioni fieristiche nel mondo ed a presentare un bilancio comparativo delle edizioni di TheMIcam rispettivamente il Direttore di Assocalzaturifici Tommaso Cancellara, che ha anche presentato le opportunità offerte al calzaturiero dal Cimac (centro italiano materiali di applicazione calzaturiera), operante nella ricerca e controllo qualità, ed il responsabile dell’evento Paolo Borghini.

Oltre a ricordare le varie iniziative fieristiche sui principali mercati (Germania – Russia – Usa – Cina - Giappone) Assocalzaturifici (la cui assemblea nazionale è in programma il prossimo 27 novembre a Venezia) ha annunciato che sono in corso di definizione: un workshop a Dubai; uno in Iran ed un’edizione del MOC (Moda Made in Italy) nel nord della Germania.

In apertura dei lavori ha portato il saluto della Città di Fermo il Sindaco Paolo Calcinaro che ha dichiarato: “in sinergia fra istituzioni ed associazioni potremo bypassare e superare una mentalità sbagliata che vuole far sì che le cose non cambino mai. Sono vicino a questo comparto che ho voluto vedere anche al recente Micam, recependo le aspettative e le problematiche degli imprenditori, per trovare congiuntamente soluzioni”.

A chiedere maggiore collaborazione con i Sindaci del territorio a nome della categoria l’imprenditore Enrico Ciccola per far sì – ha detto - che la loro voce, unitamente alle associazioni di categoria, possa essere un tramite con gli altri distretti industriali presso le Regioni, il Governo centrale e l’Europa.

“Siamo lieti di questa vicinanza e di questa scelta – ha detto il Rettore dell’Università Politecnica delle Marche Sauro Longhi, presente anche il Preside della Facoltà Dario Amodio - gli studenti incontrano gli imprenditori proprio per capire ed approfondire le tematiche del mercato del lavoro e quindi le opportunità di innovazione e ricerca che le imprese del territorio offrono”.

Letture:2233
Data pubblicazione : 28/10/2015 17:07
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications