Attualità
Chiude la scuola materna di Torre di Palme. L'intervento del Sindaco Brambatti: “ Necessaria una riflessione”

Ci è giunta comunicazione da parte della dirigente scolastica dell'istituto comprensivo da vinci Ungaretti della chiusura della scuola materna di Torre di Palme, chiusura comunicata anche ai genitori dei bambini. Penso sia necessaria una riflessione sul ruolo che devono avere sia la scuola materna che la sezione staccata della scuola media di Torre di Palme che non vedrà,per il numero esiguo di iscritti, veder partire la prima classe.

Chiude la scuola materna di Torre di Palme. L'intervento del Sindaco Brambatti: “ Necessaria una riflessione”

Per quanto riguarda la scuola materna, a seguito anche dei primi incontri avuti con i genitori coinvolti , questa amministrazione ha provveduto a mettere in campo tutto il sostegno logistico, mi riferisco ai trasporti, per consentire alla sede di torre di palme di accogliere i bambini dell ambito di competenza, incluso salvano.

Sono troppo pochi 14 bambini, rispetto ai 18 richiesti? La logica del risparmio può comunque essere prevalente e far passare sotto silenzio quella della necessità di avere strutture idonee, visti i numeri, ad accoglierli? Per i genitori deve essere chiaro che la qualità formativa deve essere garantita ovunque sia la sede di riferimento e questo deve essere il messaggio che devono aver chiaro i genitori nel momento in cui iscrivono i loro figli.

Invito la dirigente a rivedere la chiusura che sarà poi per sempre. Lavoriamo insieme sui percorsi:abbiamo garantito i trasporti, cosa dobbiamo fare ancora? Dovremmo limitarci solo a spostare tramezzi ,cosa impossibile in questo momento? E una riflessione sulla scuola media: abbiamo riflettuto a lungo, anche con i genitori , su un progetto di uno specifico profilo profilo che caratterizzi la sede di torre. Di un profilo che quella sede e non altre possono avere. Noi, come amministrazione, saremo presenti e partecipi ed i genitori siano anch'essi protagonisti. Lasciamo spazio alla qualità formativa, che deve essere interprete delle esigenze preminenti di un territorio ed evitiamo che, come è accaduto, se ne perda invece la consapevolezza e si finisca per considerare quelle sedi, media e materna, come dispendio inutile, chiedendo poi all'amministrazione risoluzioni tecniche immediate, dispendiose, che accontentano pochi e ignorano il valore della progettualità.

Letture:2225
Data pubblicazione : 28/07/2014 09:30
Scritto da : Nella Brambatti, sindaco di Fermo
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications