Eventi
Tre serate di festa nell'area del cratere, Giobbe Covatta arriva nelle Marche: venerdì prossimo appuntamento a Santa Vittoria in Matenano

Giobbe Covatta in scena con uno spettacolo itinerante, ispirato all'antica tradizione teatrale del Carro di Tespi, non solo prodromo della moderna tourneé teatrale, ma anche il vero antenato della televisione con presenze di pubblico impressionanti per l'epoca. L'idea è quella di recuperare la modalità spettacolare “nomade” per portare il teatro dei temi sociali nelle piazze, in particolar modo in quelle dei luoghi devastati dal sisma. 

Tre serate di festa nell'area del cratere, Giobbe Covatta arriva nelle Marche: venerdì prossimo appuntamento a Santa Vittoria in Matenano

Lo spettacolo, che inizierà ogni sera alle ore 21, avrà una parte artistica fissa per tutte le rappresentazioni, costituita dalla musica della band "Abetito Galeotta" e dal repertorio del comico e attore Giobbe Covatta, nonché un ospite esclusivo per ogni serata: Mirkoeilcane, Rossana Casale e Teresa de Sio.
L’intero spettacolo ruoterà attorno a Giobbe Covatta, che avrà il ruolo di presentatore, attore comico ed intervistatore, integrato da due parti di concerto degli “Abetito Galeotta”, prima di una parte conclusiva che vedrà Covatta interagire con l'ospite di turno. Altri artisti “amici” di Covatta potrebbero unirsi alla serata portando il loro personale contributo.

 

Gli appuntamenti:
14 settembre 2018 ore 21
Santa Vittoria in Matenano (FM) in Corso Matteotti, ospite Mirkoeilcane

15 settembre 2018 ore 21
Montemonaco (AP) presso I Torrioni, ospite Rossana Casale

16 settembre 2018 ore 21
Muccia (MC) in Largo Fedeli, ospite Teresa de Sio

 

Lo spettacolo sarà un varietà della durata di circa 90/100 minuti.
Ogni serata sarà preceduta da varie attività, come ad esempio il "giornale parlato" che pubblicizzerà lo spettacolo passando sia nella località di spettacolo che nei comuni limitrofi e ogni giorno, a partire dalle ore 18.30, le vie della città si animeranno con artisti di strada, trampolieri, mangia fuoco e clown.

Lo spettacolo è realizzato da Mismaonda sotto il patrocinio e il sostegno del MIBACT (Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo) e della Regione Marche nell’ambito del progetto Marche InVita (lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma), in collaborazione con l’AMAT (Ass.ne Marchihiana Attività Teatrali).

 

Nota informativa:

Carri di Tespi
I Carri di Tespi (o Padiglioni) erano dei teatri mobili realizzati attraverso strutture lignee coperte di cui si servivano i comici del teatro nomade popolare italiano per il loro teatro di strada, a partire dal tardo Ottocento.
Venivano montati “su piazza” e restavano allestiti per 40/50 giorni, durante i quali le compagnie dei “guitti” girovaghi recitavano sera dopo sera un copione diverso, esaurendo integralmente il loro repertorio. Essi devono il proprio nome alla figura mitica del teatrante Tespi d’Icaria, descritta da Orazio nell’Ars poetica, ed erano ancorati all’idea di un teatro di massa di forte impatto emotivo e capace di veicolare la cultura teatrale fino a fasce dimenticate di popolazione.
I dati statistici ufficiali segnalavano risultati di pubblico molto elevati: nel 1936 si parlò di oltre un milione di spettatori per i quattro carri in tour in Italia.

 

 

Letture:2827
Data pubblicazione : 11/09/2018 16:58
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications