Eventi
Il weekend a tutto sport di Porto San Giorgio parte con la Smile&Run: sabato la quarta edizione della corsa, in programma anche la tappa finale del campionato italiano su strada per arbitri di calcio

A Porto San Giorgio il weekend della Festa della Repubblica sarà dedicato allo sport.

Si parte sabato 2 giugno con la quarta edizione della Run&Smile, manifestazione che al suo interno ospita anche la sesta e ultima tappa della “Referee Run”, il campionato italiano di 10km su strada per arbitri di calcio professionisti delle varie sezioni sparse in tutto il Paese.

Il weekend a tutto sport di Porto San Giorgio parte con la Smile&Run: sabato la quarta edizione della corsa, in programma anche la tappa finale del campionato italiano su strada per arbitri di calcio

L'evento è organizzato dall'Us Acli Marche in collaborazione con la sezione fermana dell'Associazione italiana arbitri e l'associazione Filippide, nonché con il patrocinio del Comune di Porto San Giorgio e della Regione Marche. Una collaborazione, quella tra Acli e Aia, che sta dando i propri frutti anche a livello nazionale. Accanto al premio Bearzot, promosso dall'US Acli in collaborazione con la Figc, quest'anno è stato infatti istituito un riconoscimento alla memoria dell'ex fischietto Stefano Farina, scomparso il 23 maggio dell'anno scorso: ad aggiudicarselo, su indicazione dell'Aia, il 37enne arbitro napoletano Fabio Maresca.

 

“Oltre alla valenza sportiva della manifestazione conta naturalmente anche quella promozionale e turistica per il nostro territorio – nota l'assessore allo sport Valerio Vesprini -. In particolare, per quanto riguarda la Referee run, quella di Porto San Giorgio segue tappe svoltesi in città ben più grandi e prestigiose, come Roma, Bari o Salerno, e ciò per noi è sicuramente motivo di orgoglio”.

Ad iscrizioni ancora aperte gli organizzatori non si sbilanciano sulla presenza di nomi di grido della categoria arbitrale: l'anno scorso, però, parteciparono ospiti di livello come l'ex fischietto ascolano e attualmente designatore di Serie B Emidio Morganti e il direttore di gara maceratese Gianluca Sacchi.

 

Come si accennava in precedenza, poi, quella sangiorgese è l'ultima tappa di una sorta di mini giro d'Italia in sei appuntamenti e quindi dopo il suo svolgimento verranno premiati i primi tre della classifica generale.

Il percorso, interamente pianeggiante, si sviluppa per tutta la sua estensione nel territorio comunale sangiorgese: la partenza è prevista alle ore 18 da Piazza Silenzi con gli atleti che inizialmente si dirigeranno verso nord, per poi cambiare direzione, tornare verso sud, entrare al porto e poi riprendere verso Piazza Silenzi, dove sarà posizionato anche l'arrivo. Lo stesso percorso sarà a disposizione anche di chi voglia effettuare una corsa non competitiva sempre di 10 km.

“Viste le esperienze degli anni scorsi ci aspettiamo circa 200 arbitri da tutta Italia – commenta il vicepresidente della sezione fermana dell'Aia Giampiero Bagalini -. Un ringraziamento particolare va anche all'associazione Filippide del Fermano, che coopera con noi e che attraverso lo sport aiuta e integra la terapia per persone autistiche”.

 

Oltre al percorso da dieci km ce ne sarà comunque anche uno da quattro per una camminata/corsa non competitiva: l'Us Acli, d'altronde, a Porto San Giorgio propone anche “Salute in Cammino”, le passeggiate del lunedì sera sul lungomare per contrastare la vita sedentaria e promuovere i benefici dell'attività fisica. “Proprio sabato Porto San Giorgio ospiterà il raduno regionale di tutti i gruppi di cammino, da quelli di Castelfidardo, Camerano e Osimo a quello di Macerata fino ad arrivare a quelli di Ascoli, San Benedetto e Monteprandone – spiega il vicepresidente dell'Us Acli Giulio Lucidi -.Tutti coloro che hanno svolto almeno una delle camminate in queste città sono invitati a questa iniziativa che servirà a ricordare ancora l'importanza del movimento come farmaco naturale per combattere l'obesità e altre malattie legate all'inattivià fisica, il tutto abbinandoci anche il nordic walking”.

Il Coni cerca di essere sempre presente quando viene promosso uno stile di vita che favorisce il nostro benessere – chiosa sull'argomento il delegato provinciale Vincenzo Garino -. anche perché, come si dice spesso, un euro speso in attività motoria corrisponde a tre euro risparmiati sulla sanità”.

 

Letture:1308
Data pubblicazione : 31/05/2018 16:31
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications