Eventi
Incontri sulla letteratura delle migrazioni. Sabato a Monte Urano il secondo degli otto appuntamenti organizzati da Nuova Ricerca Agenzia Res e CVM

Dopo il ricco e intenso primo incontro  con il togolese  Kossi Komla Ebri, svoltosi a Porto San Giorgio, sabato 14 aprile alle ore 17 presso la sala delle Riunioni di Monte Urano si teà il 2° incontro del ciclo "Narrazioni & migrazioni". Tale rassegna di incontri sulla letteratura della migrazione è organizzata dalla Coop. Soc. Nuova Ricerca Agenzia Res e dal CVM (Comunità Volontari per il Mondo), con il patrocinio dei Comuni di Monte Urano, Fermo, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a Mare e Grottammare e prevede 8 incontri complessivi che si chiuderanno nel novembre di quest’anno.

Incontri sulla letteratura delle migrazioni. Sabato a Monte Urano il secondo degli otto appuntamenti organizzati da Nuova Ricerca Agenzia Res e CVM

L'incontro di Monte Urano, dopo il saluto delle rappresentanze istituzionali, vedrà dialogare due scrittori "migranti", l’albanese Darien Levani e l’argentino Adrian Bravi. A moderare  l’incontro l’operatore SPRAR Marco Milozzi, della Coop. Nuova Ricerca Agenzia Res.

Darien Levani (Fratar 1982) vive e lavora a Ferrara. Già autore di romanzi premiati in Albania, sua terra di origine, in Italia ha ottenuto diversi riconoscimenti letterari tra i quali i Premi «Nuto Revelli» e «Pietro Conti». Da sempre impegnato nella promozione culturale della comunità albanese in Italia, è vicedirettore del giornale online Albania News. Suoi romanzi sono: Il famoso magico Aukapik, pubblicato nel 2011, nel 2016 esce Toringrad, nel 2017 Solo andata, grazie. I popoli degli abissi

Adrian N. Bravi nasce a Buenos Aires (Argentina) nel 1963. Si trasferisce in Italia alla fine degli anni ’80 e si laurea in filosofia all’Università degli studi di Macerata. Vive a Recanati e lavora come bibliotecario a Macerata. Nel 1999 pubblica in lingua spagnola il suo primo romanzo, Rio Sauce, e nel 2000, con Restituiscimi il cappotto, comincia a scrivere in italiano. Collabora con varie riviste e ha scritto numerosi romanzi, quali La pelusa (2007), Sud 1982 (2008), Il riporto (2011),L’albero e la vacca. I suoi ultimi lavori sono Variazioni straniere e La gelosia delle lingue. 

Sarà una occasione importante per conoscere da vicino la letteratura e la narrativa migrante, sviluppatasi in maniera significativa negli ultimi 30 anni, passando attraverso tre fasi, dall’autobiografismo, che ha visto testi scritti a quattro mani, alla scrittura creativa e originale, fino agli scrittori di seconda generazione. Ma anche una opportunità di poter offrire alla società civile una conoscenza dell’altro volto della migrazione, al di fuori degli stereotipi, dei pregiudizi e delle paure che oggi la investono; e, nel contempo, offrire ai ragazzi e alle ragazze, richiedenti asilo e rifugiati, la speranza che un altro futuro è possibile, con la costanza, la determinazione e l’impegno.

Letture:1583
Data pubblicazione : 12/04/2018 09:23
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications