Eventi
Chiavi delle città ai Re Carnevale e divertimento assicurato per una settimana : torna Sottosopra, il carnevale di Fermo e Porto San Giorgio

Torna per il terzo anno consecutivo “Sottosopra”, il carnevale di Fermo e Porto San Giorgio, che riprende il tema universale del rovesciamento, delle cose che si invertono ma anche quello più locale del paese di sopra in sempiterna competizione con quello di sotto. E torna con un programma ricchissimo di eventi ed iniziative nelle due città per una settimana all'insegna del divertimento e dell'“ozio, ozio, soltanto ozio”, come hanno solennemente proclamato Luigi Palloni e Roberto Luciani, i Re Carnevale rispettivamente di Fermo e Porto San Giorgio, cui giovedì verranno provvisoriamente consegnate le chiavi delle città e che saranno le figure mascherate di riferimento di tutto il programma insieme a quelle di Mengone Torcicolli (Mirco Abruzzetti) e Lisetta (Rebecca Liberati).

Chiavi delle città ai Re Carnevale e divertimento assicurato per una settimana : torna Sottosopra, il carnevale di Fermo e Porto San Giorgio

“Si tratta ormai di un rapporto di collaborazione consolidato – spiegano i due assessori al turismo Francesco Trasatti ed Elisabetta Baldassarri – e un valore aggiunto per tutto il territorio: Sottosopra è ormai il Carnevale del Fermano”.

 

Sottosopra_2018_4

 

Confermato lo schema abituale: sarà Fermo ad ospitare l'evento clou della domenica e Porto San Giorgio quello del martedì grasso. Ma proprio dal capoluogo cominciano le novità di questa terze edizione, perché la scelta, fortemente voluta da Trasatti e avallata dal direttore artistico Marco Renzi, è stata quella di rinunciare alla tradizionale sfilata di carri allegorici per puntare su un format diverso: “Abbiamo deciso di confezionare una domenica con animazione diffusa nel centro storico – spiega il vicesindaco - con diverse compagnie e spettacoli a catena dalle 14:30 alle 18:30. Tra questi spicca sicuramente il palio di Carnevale tra le contrade”.

“Sperimenteremo questa sorte di notte bianca del Carnevale con spettacoli dislocati – conferma Marco Renzi -. Sarà una sorta di “città delle meraviglie” di pomeriggio”.

L'altra grande novità del programma fermano sarà invece l'iniziativa, denominata “vetrine smascherate”, che animerà il centro storico da giovedì 8 a domenica 11 dalle 17 alle 20. E' Carlo Pagliacci a spiegare la ratio dell'evento, realizzato grazie alla collaborazione con i ragazzi del Liceo Artistico Preziotti-Licini: “Volevamo ideare un meccanismo per coinvolgere gli esercizi commerciali nel programma, un'idea per attirare l'attenzione verso le vetrine dei negozi in forma animata, giocosa e divertente e creare così un contatto tra i passanti e le vetrine stesse”.

22 le attività che hanno aderito all'iniziativa: dentro o in prossimità di ciascuna delle vetrine si collocheranno una ventina di ragazzi e ragazze che indosseranno maschere realizzate in prima persona e che inviteranno i passanti a giocare con loro. Ogni visitatore dovrà estrarre una carta da un mazzo contenente tutte le lettere dell'alfabeto e avrà poi due minuti di tempo per trovare tutti gli oggetti che in quella vetrina cominciano proprio con quella lettera: chi riuscirà ad individuarne di più verrà premiato con una bottiglia di vino.

Il Carnevale di Fermo prenderà comunque il via con il giovedì grasso itinerante che, dopo essersi svolto a Piazzetta nel 2017, quest'anno si terrà invece a Capodarco, segno preciso della volontà dell'amministrazione di coinvolgere anche gli altri quartieri della città. Importante anche il ruolo delle contrade della Cavalcata dell'Assunta, con Castello, che sabato 10 ospiterà nella propria sede Coriandolino, una festa in maschera per bambini, San Martino e Torre di Palme in prima linea nell'organizzazione degli eventi.

Le festività carnevalesche nel capoluogo cominceranno comunque già questo fine settimane, domenica per l'esattezza, con "Aspettando sottosopra" e proseguiranno fino al weekend del 16 e 17 febbraio, quando si svolgerà per il secondo anno consecutivo la manifestazione "Sottosopra al cioccolato".

 

Sottosopra_2018_7

 

Il fatto che la domenica fermana non ospiterà più la sfilata di carri allegorici implica che quest'ultima sarà prerogativa esclusiva di Porto San Giorgio, che martedì 13 diventerà la vetrina per l'esibizione di 14 gruppi (forse 15, ancora in attesa di conferma, infatti, l'adesione di una compagnia di Potenza Picena), comunali ed extracomunali, supportati dalla musica degli Spaghetti a Detroit. A seguire ci sarà anche la premiazione dei gruppi che hanno partecipato alla sfilata e il tutto dovrebbe concludersi, se la Prefettura concederà l'ok, con l'accensione del rogo di Re Carnevale.

Altra novità del programma sangiorgese sarà poi lo spettacolo di sabato 10, il “Carnevale del mondo” in Piazza Matteotti, che, spiega la Baldassarri, vedrà sfilare sul palco due gruppi etnici: il primo africano con percussioni e musica tipica, l'altro brasiliano composto da ballerine e danzatori di capoeira.

 

“Sottosopra è il primo segno di due amministrazioni – commenta il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, che stanno cominciando a capire che, soprattutto in un momento di ristrettezze economiche, siamo i primi a dover ottimizzare le risorse incastrando le programmazioni, altrimenti è come prendere a testate un muro.

In attesa del ponte ciclopedonale sull'Ete - chiude il primo cittadino con una battuta - abbiamo aperto un ponte immaginario che si concretizzerà sempre più con il tempo, il ragionamento e la fiducia reciproca".

 

Sottosopra_2018_2

 

Sottosopra_2018_3

Letture:2861
Data pubblicazione : 02/02/2018 13:45
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications