Eventi
Proscenio Teatro sbarca a Offida per lo spettacolo contro la violenza di genere "Edera velenosa"
Il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulla donne, la Proscenioteatro torna in tetro con il suo spettacolo "EDERA VELENOSA" che volge a sensibilizzare e far riflettere sul sempre più attuale tema della violenza di ogni genere che le donne subiscono.
 
Proscenio Teatro sbarca a Offida per lo spettacolo contro la violenza di genere
Sempre più spesso la cronaca racconta di donne maltrattate, di violenza e di abusi che in gran parte dei casi sfociano in tragedie annunciate.
 
 
Sempre più spesso ci domandiamo cosa poter fare per arginare quello che appare come un preoccupante segnale di degenerazione della nostra società. Ma la violenza domestica è altro, è qualcosa di radicato e profondo, è una costante e radicale pretesa di possesso dell'uomo sulla donna, è il potere maschile che "occulto" pervade il nostro sistema economico e sociale e trova nella famiglia la sede naturale per riaffermarsi in tutta la sua brutalità. Non si tratta di casi limite o di mostri, si tratta di uomini qualunque, di ogni tipo od estrazione sociale, uomini che pronunciano parole di amore mentre gradualmente mutano se stessi in spietati carnefici. Per questo è importante conoscere, capire, non minimizzare, non sottovalutare, non giustificare...non perdonare. Perché accettare significa permettere. Perché la violenza domestica è una spirale malata che si nutre di se stessa, di menzogne, di non detti, di paure, di silenzi...una spirale che se non viene interrotta può privare una donna della sua giovinezza, dei suoi sorrisi, della sua dignità....della sua vita.
 
Da qui nasce questo progetto, ideato da Alessandro Rutili, con il supporto di Stefano Tosoni che ne firma la sceneggiatura e lo coadiuva nella messa in scena. Un progetto nato con il consenso del Ministero dell'Istruzione per trasformasi in veicolo di ascolto e di sensibilizzazione per giovani studenti-spettatori. Un progetto che vuole raccontare attraverso il Teatro e quindi attraverso il corpo e la parola, di quanto per una donna sia difficile accettare che nella sua favola, il principe azzurro e l'orco cattivo siano la stessa identica persona.
 
EderaVelenosa è uno spettacolo molto emozionante ed attuale, uno spettacolo che vuole trasmettere la "Forza delle donne", proprio come è intitolato l'evento organizzato dal Comune di Offida.
 
Vi invitiamo a partecipare numerosi perché questi eventi sono molto importanti, servono ad accendere un faro su questo tema cercando di guardare anche alle possibili soluzioni, servono a far sentire un pó meno sole le vittime, servono a creare condivisione e consapevolezza, affinché certe situazioni si riescano innanzitutto a prevenire e disinnescare, anche grazie all'educazione, al rispetto, all'informazione e all'empatia.
 
L'evento si svolgerà in due parti, la mattina alle ore 10:00 si terrà un confronto/incontro presso il teatro Serpenteaureo, incontro aperto al pubblico e con ospiti gli alunni della scuola Falcone/Borsellino, poiché queste problematiche iniziano presto, ed anche i giovanissimi le vivono.
 
Parteciperanno il Sindaco Valerio Lucciarini De Vincenzi, l'Assessore alla cultura e pariopportunitá Isabella Bosano, che ringraziamo pubblicamente per la sua sensibilità ed attenzione a questi temi, il regista dello spettacolo StefanoTosoni la psicologa dottoressa CaterinadiPalma, la scrittrice del libro autobiografico Tiamoanimamia NadiaNunzi, l'Exercui, Associazione che si occupa di difesa personale.
Dopodiché alle 21:15 si terrà lo spettacolo teatrale EderaVelenosa.
Biglietti: Intero € 8, ridotto (under 18 -over 65) € 6, Omaggio (0-13 anni)

 

 
Letture:1936
Data pubblicazione : 23/11/2017 12:08
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications