Eventi
Settimana europea della dislessia. Le iniziative della Provincia e l'incontro con i ragazzi del Liceo Scientifico “T.C. Onesti" e dell’ITET “Carducci Galilei” di Fermo

La European Dyslexia Association (EDA) è un’organizzazione non governativa in rapporto ufficiale con l’UNESCO il cui motto è:“NO MATTER WHICH COUNTRY, NO MATTER WHICH LANGUAGE  -DYSLEXIA IS EVERYWHERE”(“Non importa quale sia il Paese, a prescindere dal linguaggio, la dislessia è ovunque”) .

Settimana europea della dislessia. Le iniziative della Provincia e l'incontro con i ragazzi del Liceo Scientifico “T.C. Onesti

L’EDA è un'organizzazione “ombrello” a livello europeo a cui possono far riferimento le associazioni nazionali e regionali delle persone con dislessia (e altri disturbi specifici), i genitori dei bambini, i professionisti e i ricercatori universitari.

Essa facilita lo scambio di informazioni e buone pratiche di rete internazionale. Quest’anno l’organizzazione, per sensibilizzare l’opinione pubblica, organizza la Settimana Europea della Dislessia, estesa in tutta Europa, in modo da proporre una riflessione ed accrescere la consapevolezza nei confronti di questo disturbo.


In concomitanza con la European Dyslexia Awareness Week, l’ Associazione Italiana Dislessia AID di Fermo, in collaborazione con l’ Osservatorio permanente sul DSA e il Centro Europe Direct Fermo Marche Sud, organizza un incontro sulle potenzialità dei bambini e dei ragazzi con DSA dal titolo: "DSA? Diverse Strategie d’Apprendimento".

La Presidente della Provincia di FERMO Moira Canigola ha commentato: “Per comprendere le difficoltà dei ragazzi con DSA e il loro modo di pensare, creativo e divergente, occorre trovare nuove risorse e, per fare la differenza nel percorso verso l’inclusione e il successo scolastico e lavorativo, è necessaria la consapevolezza e la conoscenza della dislessia”.


Stefano Pompozzi, Consigliere Provinciale delegato all’Istruzione, per l’occasione informa: “Il 6 e il 7 Ottobre 2017 per le classi delle scuole superiori è prevista la presentazione del libro: "Devo solo attrezzarmi. Storia di studenti che ce l'hanno fatta" con l’autrice Vittoria Hayun e lo spettacolo teatrale:" Discussioni animate " con Lavinia Carpentieri e le illustrazioni di Federico Scippa”.

 

L’Osservatorio Permanente sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) in collaborazione con l’AID e l’Ufficio Europe Direct Fermo Marche Sud della Provincia di Fermo, ha aperto oggi la settimana nazionale ed europea sulla dislessia accogliendo, presso la Sala Consiglio della Provincia di Fermo, oltre 130 ragazzi del Liceo Scientifico “T.C. Onesti di Fermo” e dell’ITET “Carducci Galilei”.

Particolarmente interessanti e significative sono state le parole dei rappresentanti dell’Osservatorio permanente sui DSA che su sono susseguiti nell’ordine: la Presidente della Provincia di Fermo, Moira Canigola, la Presidente dell’AID sez. di Fermo, Lucia Iacopini e la Dirigente dell’ASUR Marche AREA VASTA IV, Patrizia Mariani.

L’occasione ha permesso alla Presidente della Provincia di Fermo, Moira Canigola, di intervenire per conto dello Europe Direct Fermo Marche Sud e di parlare anche di Europa e buone prassi.

L’incontro ha voluto far conoscere la dislessia attraverso l’esperienza di Vittoria Hayun, giovane autrice del libro “L’attrezzarmi. Storia di studenti che ce l'hanno fatta". Commovente, inoltre, è stato lo spettacolo teatrale: "Discussioni animate " della giovane e brava attrice Lavinia Carpentieri assistita dalle illustrazioni di Federico Scippa.
Domani la stessa esperienza sarà proposta, nell’Aula Magna dell’IPSIA “O. Riccci” agli studenti dell’ITT “Montani”, del Liceo Classico “A. Caro” e dell’IPSIA “O.Ricci”.

 

foto_2

Letture:2212
Data pubblicazione : 06/10/2017 10:28
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications